Vai a…

QUI PALAZZOLO

Il Blog di Palazzolo sull'Oglio

PARTECIPA AL CONTEST FOTOGRAFICO

RSS Feed

25 giugno 2018

Palazzolo. Ligabue al concorso per ricordare Riccardo Mosca.


Facebooktwittergoogle_plusmail

Scomparso tragicamente in luglio, vittima di un automobilista che lo ha travolto a pochi chilometri da casa, Riccardo Mosca, diciottenne saxofonista palazzolese, ha lasciato uno straordinario ricordo a Palazzolo. Così a settembre il corpo musicale Città di Palazzolo gli ha intitolato il Centro di formazione musicale, e ieri il liceo scientifico Galileo Galilei, dell’IIS Marzoli di Palazzolo, dove quest’anno avrebbe sostenuto gli esami di maturità, ha bandito il concorso «Buonanotte all’Italia», per ricordarne sia l’impegno civile e politico che la sua passione per la musica.

Il concorso, 1.000 euro al vincitore, 700 al secondo, 300 al terzo classificato, prevede la produzione libera, personale o di gruppo, di un’opera che si ispiri alla canzone di Ligabue. I partecipanti potranno scegliere una delle tre sezioni, testo poetico o narrativo, composizione musicale, opera audiovisiva, grafica, pittorica o fotografica, consegnando gli elaborati entro le 13 del 31 marzo 2011, alla segreteria alunni dell’IIS C. Marzoli, indicando nome, cognome, indirizzo, classe e istituto. I lavori saranno valutati da una commissione presieduta da Mario Ferrari, dirigente scolastico del Marzoli, che accanto ai genitori di Riccardo Beppe Mosca e Grazia Barbò vedrà rappresentate tutte le componenti dell’Istituto individuate.
Alla presentazione del concorso con i genitori di Riccardo, c’erano il preside Mario Ferrari, i rappresentanti di classe di tutto l’istituto e alcuni docenti che hanno conosciuto il ragazzo, tra cui Andrea Rossi Antonella La Roca. Ricordando Riccardo, Ferrari ha dichiarato: «Il concorso è un’iniziativa importante per far crescere gli studenti come cittadini ricordando Riccardo che negli anni è stato con noi ed è stato esemplare sia nel suo impegno e sia nei suoi rapporti con compagni e professori». E grazie all’impegno e alla passione degli insegnanti a premiare i vincitori il 31 marzo sarà proprio lo stesso Ligabue, che ha accolto l’invito assicurando la sua presenza a fianco dei genitori del ragazzo, che consegneranno il premio.

(fonte: bresciaoggi)

Altre storie daPalazzolo