Vai a…
RSS Feed

12 novembre 2018

Palazzolo. Riqualificazione dello storico mercato


Facebooktwittergoogle_plusmail

Palazzolo. Mercato di valenza storica di tradizione: in questo riconoscimento regionale – ottenuto nel 2009 – affonda radici il progetto di riqualificazione dell’area mercatale di piazzale Kennedy. Si tratta di lavori di sistemazione dei quasi diecimila metri quadrati d’asfalto che ospitano, ogni mercoledì mattina, le 163 bancarelle merceologiche.

Costo dell’intervento? Circa 200mila euro, di cui 60mila finanziati dalla Regione con un bando destinato alla valorizzazione specifica dei mercati cittadini.

I lavori? Appaltati nei giorni scorsi, dovrebbero prendere il via a breve, «dopo accordi con gli ambulanti», a dire dell’assessore ai Lavori pubblici, Roberto Lancini, che conferma come il cantiere verrà organizzato in modo tale da ridurre al minimo i disagi, sia per i commercianti, sia per gli utenti.

Operazione necessaria per rendere più funzionale il piazzale dedicato all’esposizione merceologica, la terza della nostra provincia sia per numero di bancarelle (ben 163), sia per metratura occupata dai banchi alimentari e non (6.550 metri quadrati). Il progetto – curato dall’Ufficio tecnico comunale – ed i cui elaborati definitivo ed esecutivo sono stati approvati dalla Giunta comunale rispettivamente il 23 dicembre 2009 ed il 16 novembre 2010, prevede la riqualificazione della zona destinata al mercato, con la posa di nuovi sottoservizi (adeguati alle reali esigenze ed alle normative in materia di esposizioni merceologiche all’aperto), la ripavimentazione e la creazione di percorsi pedonali per una maggiore sicurezza dei cittadini-utenti. Intervento urgente anche per rispettare il cronoprogramma imposto dal Pirellone – che nel marzo scorso ha concesso al Comune un contributo di 60mila euro – ed il piano comunale dei lavori pubblici. Attraverso il riconoscimento di valenza e storicità del suo mercato, la Municipalità palazzolese ha infatti potuto accedere al bando regionale «Iniziative per la riqualificazione del commercio su area pubblica nei Comuni sede di mercati riconosciuti di valenza storica o di particolare pregio».

Nessun dubbio sulla storicità del mercato di Palazzolo, le cui radici affondano nei secoli scorsi, quando le bancarelle erano allestite prima in Piazza, poi sul lungo Oglio Cesare Battisti, quindi in piazzale Dante Alighieri prima del trasferimento in piazzale Kennedy nei primi anni Novanta, proprio per far fronte al crescente numero di ambulanti ed alla necessità di un’area omogenea ed attrezzata.

Palazzolo dal 2009 è quindi sede di un mercato (quello del mercoledì mattina) a valenza storica di tradizione, così come quelli di Carpenedolo, Chiari, Edolo, Iseo, Orzinuovi, Salò e Rovato.

Non solo, in città altri mercati merceologici vengono allestiti il lunedì mattina nella frazione di San Pancrazio, in piazzale Foibe; ogni seconda domenica del mese in piazza Roma e tutti i venerdì mattina in piazza Zamara (bancarelle agricole di «Campagna Amica»).

(fonte: giornaledibrescia)

Altre storie daPalazzolo