Bollette del gas in ritardo, stangata in vista

(dai) Il gas è da pagare ma la bolletta non arriva. E’ questa la situazione che si sta verificando a Palazzolo, dove molti utenti dell “Eni gas e luce”, leaader del settore, stanno attendendo da oltre un mese la bolletta del consumo di metano.

Come da prassi, avrebbe dovuto arrivare entro la fine di dicembre, al massimo entro i primi di gennaio, dato che la fatturazione per le utenze domestiche avviene su base bimestrale, ma alle soglie inoltrate di febbraio della bolletta non c’è traccia e qualcuno inizia a preoccuparsi.

Smania di pagare da bravi cittadini-modello? Più che altro, dato che il tipico incremento nell’uso del gas per il riscaldamento invernale, c’è la paura di vedersi recapitare una bolletta a quattro cifre. Infatti, consideranzo che la bolletta mancante era relativa al consumo di ottobre-dicembre e che in quella che arriverà si aggiungerà anche il consumo di gennaio e forse febbraio, visto che non è dato sapere quando sarà recapitata, molti utenti sono preoccupati di ritrovarsi nella cassetta delle lettere una “stangata” da pagare tutta in una volta e non per colpa loro.

Alla base dell’intoppo […] ci sarebbe un’anomalia del sistema computerizzato: ben presto si riceverà la bolletta insieme a una lettera di scuse dell’azienda, viene detto dl call center, che tuttavia non specifica quando.

Che fare, però se la cifra sarà troppo alta? Il pagamento si può rateizzare, viene spiegato, ma le rate vengono stabilite dal sistema: in alternativa, tramite tutta una trafila telefonica, si può ottenere una rateizzazione personalizzata. […]

(fonte: (In)ChiariWeek)