Vai a…

QUI PALAZZOLO

Il Blog di Palazzolo sull'Oglio

CLICCA E SOSTIENI ‘HELIUM’

RSS Feed

21 giugno 2018

Cava anti discarica: mobilitazione pure a Castelli Calepio.


Facebooktwittergoogle_plusmail

In una manciata di ore, 5.300 firme. Significa che 5.300 cittadini di Palazzolo, Telgate e Palosco hanno sottoscritto la petizione contro l’apertura di una discarica sul territorio orobico di Telgate. In realtà la cifra è destinata a lievitare, perché anche questa domenica a Palazzolo verrà allestito un altro gazebo del Comitato civico intercomunale e presto la mobilitazione si estenderà pure a Castelli Calepio, considerata l’estrema vicinanza di questo Comune all’area di 16,2 ettari interessata oggi dalla cava di sabbia e ghiaia (già autorizzata dalla Regione) e domani dalla discarica per rifiuti inerti o inertizzati.

La conferma arriva dal porta voce del Comitato spontaneo, Giancarlo Brignoli, che annuncia pure l’organizzazione, a breve, di un incontro pubblico per sensibilizzare gli abitanti sul progetto ritenuto dannoso e informarli su quanto fatto sinora e pianificare i successivi passi per contrastare questo progetto.
Verso fine mese, a raccolta delle firme conclusa, verrà poi consegnata la petizione «no alla discarica di rifiuti di Telgate» alle Amministrazioni comunali di Telgate, Palosco e Palazzolo, affinché anche queste ultime si mobilitino. Nel frattempo il Consiglio comunale palazzolese, all’unanimità, ha già espresso parere contrario alla futura discarica e la stessa Amministrazione ha già imboccato la strada legale per contrastare il progetto.
In realtà la petizione chiede che i Comuni si attivino per limitare l’impatto ambientale dell’attività estrattiva, e si oppongano, in tutte le sedi, all’attivazione della discarica, quale progetto di recupero dell’ambito estrattivo.
Insomma, la mobilitazione civile a Palazzolo (e in particolare nel rione di Mura, che dista solo 1.100 metri dalla prossima cava) sembra aver allungato le radici, visto che nel solo Comune bresciano sono state raccolte circa 3.000 firme.

(fonte: giornaledibrescia)

Altre storie daPalazzolo