Cinque vie intitolate a cittadini benemeriti

Palazzolo. E’ stata autorizzata dalla Prefettura l’intitolazione di cinque nuove vie. Franco Bonari, Rino Taboni, Piero Rondi, Gianfranco Miglio, Emanuele De Giorgis sono le personalità alle quali la Giunta comunale ha deciso di dedicare alcune strade cittadine. Alla base della scelta, afferma l’assessore all’Urbanistica e Viabilità, Stefano Raccagni, c’è la volontà «di ricordare concittadini che hanno lavorato con passione per la valorizzazione di Palazzolo e della comunità». Saranno intitolate a Bonari, Taboni e Rondi le nuove strade costruite nel comparto Cis 1 nel quartiere di Mura e che andranno a completare la toponomastica già presente.

Il geom. Franco Bonari, padre del giornalista Marco, sarà ricordato perché ideatore e attuatore di progetti sociali, culturali, edilizi e urbanistici finalizzati alla valorizzazione della città e della sua gente. Altri palazzolesi doc sono gli artisti Rino Taboni e Piero Rondi, allievi di Matteo Pedrali, promotori del Centro artistico culturale palazzolese e, nel 1970, del «Gruppo E», circolo di scambio artistico tra pittori e scultori di Palazzolo. «Rendendo omaggio ai cittadini che hanno lavorato con gratuità per rendere la città più bella sotto il profilo sociale e storico-culturale – ha affermato il sindaco Alessandro Sala – facciamo un regalo all’intera comunità ed alle nuove generazioni, perché ricordino e prendano esempio dal passato».

Intitolate a Gianfranco Miglio ed Emanuele De Giorgis due vie nel nascente piano di recupero ex Marzoli: il primo perché studioso, docente nonché «sostenitore di ipotesi dello Stato italiano in senso federale»; De Giorgis, milanese di nascita ma palazzolese d’adozione, per «l’inesauribile attività di medico, condotta sempre con particolare senso del dovere, umanità e disinteressata disponibilità». Le nuove vie saranno corredate da targhe con una breve biografia delle personalità.

(fonte: giornaledibrescia)