Caso Sogeim, slitta la resa dei conti

Colpo di scena nel caso del controverso nuovo statuto della Sogeim di Palazzolo. Il sindaco Alessandro Sala ha scritto ai consiglieri chiedendo il rinvio dell’approvazione del documento di governance della municipalizzata inserito nell’ordine del giorno della seduta di lunedì. Un punto che si annunciava rovente. «Proporre un nuovo statuto senza un piano industriale ed economico finanziario che indichi le attività strategiche è una farsa – osserva il segretario del Pd Gabriele Zanni -. Sogeim ha già ceduto distribuzione del gas, acqua, e adesso i rifiuti. Spostare il dibattito dopo aver speso 21 mila euro per la consulenza di uno studio legale sulla sua redazione
e sulla risoluzione di un contenzioso con Enel Sole, fa pensare ad un dissidio fra Lega Pdl. Per noi Sogeim va chiusa». Secondo le minoranze i problemi iniziati con la frattura nel Pdl, e l’ingresso in maggioranza di Palazzolo cambia non sono mai stati risolti. A sostenere la tesi di un esecutivo nervoso, sono arrivate all’inizio dell’anno le dimissioni dell’assessore al Bilancio Armando Turra. Il passo indietro dell’esponente leghista ha innescato un giro di valzer di deleghe che all’inizio due settimane fa hanno innescato nuove tensioni

(fonte: bresciaogg.it)