Crepe e cedimenti: transennato il muro del Lungo Oglio.

La scarsa illuminazione, un’inversione di marcia di un camion davanti al cancello di accesso agli uffici dell’Asl, ha provocato serie lesioni a colonne e muro a cui è ancorata la ringhiera in ferro battuto del balcone sullo scarico della diga Italcementi, all’inizio del lungo Oglio, nel centro storico di Palazzolo.

Il piccolo disastro, il secondo in pochi mesi ai danni della novecentesca protezione del lungo Oglio, ha fatto protestare pescatori e anziani che cercano in questi giorni sollievo all’afa. «Ho notato il muro lesionato prima di ferragosto – riferisce un pescatore -. Penso sia stato un camion finito qui per sbaglio e per la scarsa illuminazione:
per fortuna il muro si è rotto ma ha retto. Spero lo riparino in fretta perché un nuovo incidente farebbe precipitare muro e balconata sullo scarico della diga». […]

(tratto da www.bresciaoggi.it)