Torna Saltuaria con "Refenìstola", storie e canti della terra bergamasca.

Riceviamo e inoltriamo:

Spettabile Redazione ‘QuiPalazzolo’
Spettabili cittadini e cittadine

Con SALTUARIA Rassegna Teatrale Discontinua, anche in questa seconda parte dell’anno, noi dell’Associazione Teatro Flautomagico, vogliamo continuare a presentare alla città delle belle proposte teatrali, sempre molto diverse fra loro, poco conformiste e all’insegna di un artigianato teatrale alto che batte i sentieri del teatro popolare e di ricerca.

Iniziamo sabato 1 ottobre alle ore 21.00 presso la cascina di proprietà di un gruppo di gentili famiglie, in via Palosco 15 che, come già successo a maggio per ‘L’opera dei Pupi di Palermo’, ci mettono generosamente a disposizione il loro porticato per
‘REFENISTOLA – Storie, leggende, canti e filastrocche della terra bergamasca’ a cura del Teatro Laboratorio Officina di Urgnano (Bergamo).

Uno spettacolo godibile da tutti: dagli anziani che ricorderanno le atmosfere da ‘Albero degli zoccoli’, ai bambini che potranno assaporare per una volta, il clima della ‘veglia da stalla’ dei primi anni del ‘900, tipico delle campagne bresciane e bergamasche.

Si prosegue il 29 ottobre, con ‘LA CISTERNA’, un monologo di Massimo Zaccaria giovane e bravissimo attore pugliese con la regia di Francesco Arena e la produzione della compagnia calabrese Manu Chuma; è la storia di Pinuccio, un ragazzo che lavorava in una rimessa lavaggio. Un suo compagno cade dentro una cisterna intrisa di vapori di zolfo: non ha scampo, così come non hanno scampo gli altri tre suoi compagni intervenuti per aiutarlo.

Ritornerà poi a novembre Claudio Morganti uno fra gli attori più importanti ed interessanti del teatro di ricerca contemporaneo con LABORATORIO È UNA COSA PICCOLA un laboratorio teatrale (dall’8 all’11 novembre) rivolto a giovani dai 18 anni in poi che andrà ad indagare i le fondamenta del teatro. Claudio Morganti , inoltre, presenterà la sua LECTURA DANTIS (caduta dentro i canti III, V, XIII, XVII, XXXIII dell’inferno di Dante) prevista per sabato 12 novembre.

Infine, sabato 17 dicembre, ‘ESTRANEO – lettura tragica per voce e percussioni’ con la produzione dell’Associazione Teatro Flautomagico: una ri-lettura liberamente tratta da ‘La notte poco prima della foresta’ di Bernard Marie Koltès, con i palazzolesi Modesto Modi Messali alla voce e Carlo Dodesini alle percussioni.

Ci riserviamo di comunicare entro breve gli spazi che utilizzeremo per gli eventi programmati.

Invitiamo calorosamente i cittadini palazzolesi a seguirci, a partecipare e a condividere un’esperienza teatrale e un’idea culturale che pur nelle estreme ristrettezze è riuscita a farsi notare sull’intero territorio nazionale.

info:
http://www.teatroflautomagico.org/rassegna-saltuaria/edizione-2011/

siamo su Facebook al link:
https://www.facebook.com/profile.php?ref=profile&id=100000919452254#!/pages/Saltuaria-Rassegna-Teatrale-Discontinua/125867174118894

Cordiali saluti
Teatro Flautomagico