,

A 4 ZAMPE: Daisy, un fulmine a ciel sereno

Oggi gli amici del Rustico ci parlano di un abbandono… con lieto fine. Buona lettura.

di Lella Briefke
Daisy è arrivata una sera di Luglio a casa mia. Devo premettere che ho già un cane e vivo in un appartamento spazioso ma non immenso.

Daisy è stata abbandonata un sabato sera di Luglio. Fu trovata per strada da una mia amica che sapeva che io facevo e faccio tutt’ora la volontaria al Rustico Belfiore. La raccolse e mi chiese il da farsi.

Poichè ero di turno proprio la mattina dopo, le dissi di portarla da me: l’avrei portata al Rustico il giorno dopo. Nel frattempo avevo già avvisato il responsabile degli affidi dei cani Alberto e il veterinario Alessandro.

Daisy aveva circa 6 mesi, era davvero molto bella e spaventatissima.
Il mio cane Lucky era molto curioso di conoscere la nuova intrusa, ma è stato molto gentile con lei cedendole il suo posto sul mio letto, la sua ciotola e le sue coccole. Mio figlio quando la vide mi chiese subito di tenerla con noi, ma era davvero impensabile visto che lavoro e mio figlio va a scuola.

Cosi il giorno dopo la portai al Rustico, controllai se aveva il micro chip e la misi in un box. Non potete nemmeno immaginare con che occhi tristi mi guardò. Mi si spezzò il cuore e così, prima della fine del  turno, lasciai un biglietto nell’ambulatorio richiedendo l’adozione di Daisy se non si fosse fatto vivo nessuno.

La prassi vuole che quando viene trovato un cane abbandonato questo venga prelevato dal canile sanitario di Brescia dove ci resta per dieci giorni se richiesto da noi come associazione, altrimenti ci rimane finchè non viene adottata.

Fra me, mio figlio e Daisy è stato amore a prima vista e ci sembrava davvero una tortura che rimanesse lontana per così tanto tempo. Ogni giorno pubblicavo sulla mia bacheca di Facebook una foto di Daisy contando i giorni che mancavano per riabbracciarla.

Alla fine è tornata da noi. Ora sta benissimo, con Lucky va davvero molto d’accordo, è stata sterilizzata e ha anche imparato tutte o quasi le regole di casa.

Daisy è davvero molto dolce e coccolona, e al pensiero che qualcuno possa averla abbandonata, così, in mezzo alla strada, in piena estate… mi viene nuovamente da dirvi: pensateci bene prima di prendere un cane. Non è un giocattolo e va trattato con rispetto e amore poichè è un impegno di lunga durata.

Ovviamente la mia vita era già cambiata con Lucky che mi era stato praticamente abbandonato in casa. Con lei è cambiata ancora di più: mi sono adattata ai loro ritmi, ma sono davvero eccezionali e l’aver dovuto cambiare abitudini per loro, non mi pesa minimamente.

Purtroppo Daisy ha dei piccoli problemi ogni tanto alla zampa posteriore destra e Alessandro (il veterinario) l’ha visitata più volte specificandomi che è strutturata male, ma questo non è un problema io la amo cosi com’è e ora ve la vorrei mostrare:


Ora li avete conosciuti anche voi. E’ impossibile non innamorarsi di loro. Auguro anche a voi di avere una simile fortuna,
alla prossima…

P.s. La gattina è la nuova compagna di giochi di Daisy e Lucky e ha solo tre mesi, sono adorabili no?