,

A 4 ZAMPE: Danilo e Willy, storia di un’adozione

Da dove iniziare dall’inizio o dalla fine?
Circa 10 anni or sono presi da un’amica un cucciolo appena nato anche se un poco riluttante, ma i figli allora piccoli lo volevano a tutti i costi.
Con Leo così si chiamava, ho vissuto fino a 5 anni fa, poi i casi della vita mi hanno allontanato da lui e dalla famiglia trasferendomi dal Veneto qui in Lombardia.

Un bel giorno mi chiamano i figli dicendomi che vengono a trovarmi,  portando con loro Leo, dopo un poco che sono qui mi chiedono a bruciapelo se posso tenerlo con me, perchè loro non possono più tenerlo. Io dico di no che non lo voglio, poi mi faccio convincere e lo tengo con me. E’ stata la scelta più giusta che potessi fare. Questo due anni fa.

Da allora è stato la mia compagnia fino al 7 dicembre 2011 giorno in cui purtroppo mi ha lasciato, causa la leptospirosi che lo ha colpito. Tutto accaduto in 3 giorni. Non avendo il coraggio di seppellirlo o di farlo cremare insieme ad altri animali, ho preferito farlo cremare singolarmente e cosi ora i suoi resti sono qui in casa dentro una bella urna attaccata dietro ad una sua foto.

Dopo i primi giorni di dolore in cui avevo deciso di non prendere più animali in casa, ho iniziato a guardare in internet siti di canili e relative foto di cani fino a che sono capitato nel sito del RIFUGIO RUSTICO BELFIORE di Chiari. Li ho iniziato prima riluttante e poi deciso a guardare sempre di più le foto di animali rinchiusi un un recinto che dicevano: prendimi con te.

Cosi il 29 dicembre ultimo scorso mi sono recato presso il rifugio e con l’aiuto di Carla ho dato una occhiata ai vari esemplari, ma non essendo ancora convinto del passo da fare, ho detto  che sarei tornato nei giorni successivi. Poi sempre guardando le foto ho notato un tenero cucciolo e cosi ho deciso e il giorno seguente sono andato a vederlo. Che dire? Mi sono innamorato subito e ho deciso di prenderlo con me. Ora è la mia ombra, mi segue ad ogni passo, si siede sui miei piedi e se non lo guardo, a modo suo si fa sentire.

Willy,  questo è il nome che le ho dato, ora è la mia nuova bella compagnia anche se Leo sarà sempre presente.
Ringrazio Carla, Silvia e tutto lo staff del Rifugio per l’aiuto che mi hanno dato e per quello che fanno per i nostri amici a 4 zampe.

di Danilo Perletti