Vai a…
RSS Feed

12 dicembre 2018

Palazzolo. Nasce la “Butik” dell’usato, inaugurazione sabato 6 dicembre in piazza Roma


Facebooktwittergoogle_plusmail

Sabato 6 dicembre, alle ore 18, sarà inaugurata in piazza Roma la “Butik” del Mercatino delle donne di Marzo. In alcuni spazi messi a disposizione gratuitamente da un privato sarà allestito un temporary shop per tutto il mese di dicembre, che verrà aperto il sabato (dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19) e la domenica (dalle 16 alle 19). E’ prevista un’apertura straordinaria pomeridiana anche lunedì 8 dicembre (dalle 16 alle 19). Nella “Butik” i clienti potranno acquistare i capi migliori, selezionati dalle volontarie nel corso di questo primo anno di attività del Mercatino, che verranno venduti a prezzi vantaggiosi. Il ricavato, come avviene per il Mercatino, alimenterà il Fondo Nuove Fragilità del Comune.

La Butik è la ciliegina sulla torta di un percorso iniziato con modalità itinerante sul finire del 2012 su iniziativa della Commissione Pari Opportunità di Palazzolo con il “Mercatino delle donne di marzo” che dal dicembre scorso ha potuto trovare, invece, una collocazione stabile nei locali messi a disposizione, in Largo Case Operaie 13, dal Movimento Cooperativo Palazzolese.

Ideato con l’obiettivo di raccogliere abiti usati per grandi e piccoli, accessori e materiale per la prima infanzia, ancora in buono stato, da offrire poi a chi ne fosse interessato in cambio di un’offerta, così da alimentare il Fondo Nuove Fragilità del Comune, il Mercatino ha subito riscosso grande interesse fra le famiglie palazzolesi, che hanno iniziato a frequentarlo con assiduità. Italiani e non solo: tra i clienti ci sono anche marocchini, senegalesi, ghanesi, tunisini, pakistani, indiani, albanesi e ucraini).

Nelle 60 aperture garantite nel corso di questo primo anno il Mercatino è stato visitato da circa 1800 persone. A questi numeri si aggiungono quelli delle giornate del “Fuoritutto” organizzate in sede e della partecipazione ad alcune iniziative organizzate sul territorio di Palazzolo in occasione di feste o celebrazioni (in piazza, in biblioteca e al bocciodromo).

Con il ricavato della vendita di abiti e accessori in questo primo anno di attività il Mercatino ha alimentato con 8300 euro il Fondo Nuove Fragilità, nato su iniziativa dell’Amministrazione Comunale per far fronte alle crescenti difficoltà di alcune famiglie palazzolesi, complice la crisi, nel far fronte alle spese per le necessità primarie, come la casa, l’assistenza o l’educazione dei figli.

Un progetto reso possibile grazie alla collaborazione di una ventina di volontarie, che si sono alternate nei giorni di apertura per la raccolta e la vendita degli abiti, alcune delle quali avvicinatesi al Mercatino in un primo momento come clienti. La maggior parte di loro appartiene alle associazioni che hanno condiviso fin dall’origine il progetto del Mercatino e che ne sostengono a vario titolo l’attività (Donne e Costituzione, che è la referente, Croce Rossa Italiana, San Vincenzo, Anche io nel 3° Millennio, Banca Del Tempo, Cor Unum, Caritas Palazzolo e Caritas San Pancrazio).

Altre storie daPalazzolo