Vai a…
RSS Feed

22 ottobre 2018

Protezione civile, nuovo mezzo in dotazione. Il sindaco: “La sicurezza dei cittadini prima di tutto” [FOTO]


Facebooktwittergoogle_plusmail

Il Gruppo di Protezione Civile di Palazzolo sull’Oglio dalla prossima settimana potrà disporre di un nuovo fondamentale mezzo di trasporto, che verrà adibito al traino di un carrello che monta un sistema multifunzionale d’illuminazione.Si tratta di un Land Rover Defender 90 SW E, immatricolato nel 2006, che stato allestito con le livree istituzionali della Protezione Civile, con lampeggianti, sirena, gancio di traino posteriore e verricello anteriore.

Con una capacità di trazione pari a 45 quintali, sarà in grado di spostare il carrello multifunzione, già in dotazione dal 2013 al Gruppo, su cui è presente una torre faro da 4 lampade da 1000 W ciascuna, un gruppo elettrogeno, un compressore per il sollevamento automatico delle luci ed una pompa idrovora autoadescante con portata pari a 5000 lt/min.Per acquistare il nuovo mezzo, allestirlo e finanziare il corso per l’estensione della patente a sei volontari del Gruppo, così da consentire alla Protezione Civile di Palazzolo di entrare a far parte della rinnovata Colonna Mobile Regionale, il Comune di Palazzolo ha stanziato complessivamente 9.230 euro. Denaro che si aggiunge ai 7.739 euro messi a disposizione da Regione Lombardia e ad altri 6.000 euro, raccolti tramite l’Associazione Volontari per Palazzolo e le donazioni di privati cittadini.Uno strumento in più a disposizione dei volontari palazzolesi, quindi, per raggiungere luoghi impervi in modo tempestivo e mettere in sicurezza case e persone.

FOTO CARRELLO

Il Gruppo, infatti, che già disponeva di 3 mezzi con differenti caratteristiche e funzioni, è spesso chiamato sia dalla Provincia, sia dalla Regione, a far fronte alle improvvise emergenze di un territorio che sotto il profilo idrogeologico è particolarmente fragile. Ne sono testimonianza, solo nel 2014, gli interventi del 26 e 27 luglio e del 12 ottobre ad Orzinuovi, in occasione di due violenti nubifragi, e del 16 e 17 novembre a Milano, ma anche le attività di monitoraggio costante richieste al Gruppo di Protezione Civile di Palazzolo, in particolare sui livelli dei fiumi, per tutelare la sicurezza della popolazione.

“In tempi di ristrettezze economiche anche per gli enti pubblici, il contributo destinato alla nostra Protezione Civile rappresenta una cifra importante per le casse comunali – dichiara il sindaco di Palazzolo, Gabriele Zanni -. Si tratta però uno stanziamento doveroso da parte nostra. Sia perchè la sicurezza dei nostri cittadini, delle loro abitazioni, aziende ed attività, rappresenta un valore imprescindibile, che va sempre salvaguardato, sia perché l’impegno costante nella formazione e nell’aggiornamento dei nostri volontari di Protezione Civile, che negli anni si sono distinti per una crescente professionalità, merita un riconoscimento tangibile. Colgo quindi l’occasione per ringraziare quanti si spendono gratuitamente, con competenza, passione e tempestività all’interno del Gruppo”.

(fonte: comunicato stampa)

Altre storie daPalazzolo