Salutiamo il mese del lenticchie con la regine delle ricette: lenticchie in umido!

Cari lettori, eccoci giunti all’ultima ricetta per il mese di gennaio.

Spero le abbiate provate, vi siano piaciute al punto da rifarle … proprio perché bisogna mangiare lenticchie tutto l’anno e non solo il 31 dicembre!

Beh, come non concludere con la tradizione delle tradizioni, ovvero le lenticchie in umido.

Io vi propongono la ricetta “in rosso”, ovvero con la passata di pomodoro. Se, però, le preferite “in bianco” potete togliere senza problemi la passata e magari aggiungere un cucchiaio di concentrato di pomodoro.

Buon lavoro a tutti e … buon appetito 🙂

Volete un’anticipazione del tema di febbraio? Uhm … non so! Siete capaci poi di stare muti (e magari affumicati) come un pesce?

Un abbraccio a tutti,

Paolo

 

LENTICCHIE IN UMIDO

466619527

Ingredienti per 2 persone:

Lenticchie in scatola: 250 g

Passsata di pomodoro: 200 g

Cipolla: 1/2

Sedano: 1 costa

Carota: 1/2

Salvia: 1 foglia

Olio evo: 1 cucchiaio

Sale: q.b.

Pepe: q.b.

a piacere Peperoncino: q.b.

a piacere Pancetta: 30 g

 

Procedimento:

– In un tegame scaldate il cucchiaio di olio ed aggiungete la foglia intera di salvia (oppure la salvia in polvere insieme alle lenticchie), il sedano, la carota e la cipolla tritati.

– Dopo qualche minuto, aggiungete la salsa di pomodoro, fate riprendere il bollore e cuocete per un paio di minuti.

– Sgocciolate le lenticchie e trasferitele nel tegame, mescolatele e lasciatele insaporire per il tempo necessario affinché la passata di pomodoro si restringa (circa 5 minuti).

– Aggiustate di sale, pepe e, se piace, peperoncino.

 

Consigli e varianti:

– Utilizzando le lenticchie secche, lasciarle a bagno in acqua fredda per alcune ore (anche una notte) e poi scolarle, eliminando quelle venute a galla. Raccoglierle in una casseruola, coprirle con acqua fredda e lessarle per un’ora.

– Per un piatto di lenticchie in bianco, sostituire la passata di pomodoro con il concentrato di pomodoro.

– Se aggiungete del brodo, potete trasformare questo secondo/contorno in una minestra. Potete aggiungere anche della pasta da minestra per un piatto unico completo e sano.