Nuovo campo sportivo di San Pancrazio, Zanni: “Disponibili a confronto nel merito, no ad accuse infondate”

La zona centrale della frazione di San Pancrazio sarà riqualificata, gli spazi sportivi saranno ammodernati e adeguati alle nuove esigenze. Il tutto su un’area di circa 9.400 metri quadrati, che il Comune di Palazzolo sull’Oglio ha proposto di acquisire dalla Parrocchia. Quest’ultima avrà la possibilità di reinvestire il ricavato per la ristrutturazione dell’attuale Oratorio. Sono questi, in sintesi, i vantaggi della soluzione prospettata dall’Amministrazione Comunale per la realizzazione del nuovo campo sportivo comunale nella frazione di San Pancrazio, un’infrastruttura in erba sintetica per il calcio ad 11 che sarà realizzata nel rispetto delle raccomandazioni del Coni, completa di impianto di illuminazione e moderni spogliatoi.
“Con la parrocchia di San Pancrazio e con la Curia – sottolinea l’Assessore all’Urbanistica Giulio Cotelli – già da tempo abbiamo definito le condizioni principali dell’operazione e abbiamo proposto ora di finalizzare il tutto con un accordo bonario che garantisca entrambe le parti. Sulla procedura in atto abbiamo compiuto tutti gli approfondimenti giuridici del caso e sulla sua legittimità ed opportunità siamo assolutamente tranquilli”.

Se infatti è vero che l’acquisto dell’area costerà di più rispetto ad altri progetti che erano stati ipotizzati dalle precedenti Amministrazioni, vanno altresì valutati i circa 150 mila euro che il Comune risparmierà sui costi di costruzione (cifre evidenziate dagli stessi progettisti incaricati anche dalla precedente Giunta). Inoltre il progetto preliminare redatto dall’Amministrazione Sala, per cui la spesa in capo al Comune ammontava a 1.000.000 euro, non contabilizzava parte dei lavori a carico di terzi per circa 180 mila euro, non garantiti, e sottostimava i costi per l’acquisto dell’area. La nuova collocazione del campo sportivo, inoltre, ha il vantaggio di preservare la frazione da ulteriore consumo di suolo e di lasciare maggiori spazi a disposizione per eventuali espansioni future di servizi pubblici.

“Dispiace che alcuni consiglieri d’opposizione si siano accaniti contro il progetto di questa Amministrazione al punto che addirittura il Consigliere Tarcisio Rubagotti abbia alluso a presunti interessi e a scambi di non disinteressate promesse, o addirittura all’alterazione di dati tecnici che sarebbero stati piegati a vantaggio di una parte – afferma il Sindaco di Palazzolo Gabriele Zanni –. La responsabilità sulla gravità di tali affermazioni lascio in toto a lui. Nella speranza poi che il dibattito politico possa elevarsi, entrando nel merito degli eventuali problemi, piuttosto che giocarsi su accuse ridicole e insensate, rinnovo la mia disponibilità, insieme a quella dell’assessore Giulio Cotelli, ad un confronto sereno con tutti i consiglieri, alla presenza di tecnici e progettisti, così da rapportare il costo delle opere anche alle precedenti ipotesi costruttive, partendo però dal confronto di dati omogenei”.

(fonte: comunicato stampa)