Vai a…
RSS Feed

15 ottobre 2018

Palazzolo. “Tutti pazzi per il coding”, al via il corso dove gli studenti insegnano ad altri studenti


Facebooktwittergoogle_plusmail

(In Franciacorta un corso sperimentale gratuito di programmazione dedicato agli studenti delle scuole medie inferiori con docenti delle scuole medie superiori)

“Tutti pazzi per il coding”: questo il nome della proposta formativa che nei giorni scorsi ha preso il via a Palazzolo sull’Oglio (Brescia) in forma sperimentale. Il corso è organizzato da PDH – Palazzolo Digital Hub, il nuovo job center dedicato alla formazione, al co-working e alla sperimentazione digitale, in collaborazione con la Direzione Didattica della scuola M.L. King di Palazzolo sull’Oglio. Le sei lezioni bisettimanali, iniziate il 7 marzo, si concluderanno il 31 marzo 2015.

“’Tutti pazzi per il coding’ è un’iniziativa sperimentale per offrire ai ragazzi l’opportunità di apprendere la cultura scientifica indispensabile per qualsiasi lavoro faranno da grandi – ha dichiarato Alberto Vezzoli, Amministratore di PDH Srl Impresa Sociale – La formula è sicuramente nuova: studenti che propongono ad altri studenti come poter programmare al computer in modo semplice ed efficace”.

La proposta si articola in un corso base gratuito di informatica per la programmazione riservato agli studenti di età inferiore ai 14 anni: 6 lezioni tenute da giovani tutor per introdurre in modo semplice i ragazzi e le ragazze al mondo del coding e imparare a diventare soggetti attivi e creativi della tecnologia.
Sede del corso è la Fondazione Galignani, fra i fondatori del PDH, il cui direttore Luca Frettoli ha assicurato fin da subito la piena disponibilità della Fondazione a partecipare all’innovativo progetto.

Alla proposta sperimentale, inizialmente pensata per una decina di ragazzi e ragazze delle scuole medie, hanno aderito ben 28 studenti. L’organizzazione è riuscita ad ampliare il numero degli iscritti al corso a 14, mentre per la restante metà si sta già pensando a una futura riedizione a partire da settembre.

Fabio Mazza e Marco Vezzoli sono due studenti di informatica frequentanti il Liceo Marzoli di Palazzolo sull’Oglio che, adeguatamente formati, si sono messi a disposizione per affiancare i ragazzi e le ragazze delle scuole medie alla scoperta dei fondamentali dell’informatica con grande passione e uno stile comunicativo vicino ai loro giovanissimi iscritti.

“Penso che l’esperienza che stiamo vivendo sia positiva per i ragazzi perché li avvicina a una materia che molte scuole ritengono secondaria ma che al giorno d’oggi è quasi fondamentale – commenta Marco, uno dei docenti del corso – ma lo è anche per noi perché è una sfida in cui mettiamo alla prova la nostra capacità di trasmettere ai ragazzi la voglia di imparare.”

La Dirigente Scolastica del II Istituto Comprensivo di Palazzolo sull’Oglio, la Dott.essa Barbara Gusmini, ha espresso la propria soddisfazione in merito all’iniziativa di cui il Palazzolo Digital Hub ha reso protagonisti le/gli alunni della Scuola Secondaria “M.L. King” offrendo loro un corso gratuito di coding, condotto da due giovani studenti di Informatica delle Superiori secondo l’efficace approccio pedagogico della peer education. “Le adesioni alla proposta, accolta con entusiasmo, sono state numerose – ha dichiarato la Dott.ssa Gusmini – e, sin dal primo incontro del 7 marzo, si è potuto registrare il ritorno positivo dei partecipanti e delle loro famiglie”.

Visto il successo del progetto, PDH, nel limite delle proprie disponibilità, cercherà in futuro di estendere il progetto ad altri ragazzi e ragazze delle scuole medie inferiori di Palazzolo sull’Oglio.

A proposito del Palazzolo Digital Hub
PDH Srl Impresa Sociale rappresenta un raggruppamento societario che unisce il Profit al non Profit con lo scopo di creare valore sociale per il territorio attraverso l‘innovazione digitale. La società è costituita dalla Fondazione G. A. Galignani a cui si sono affiancate alcune imprese del territorio (Lanfranchi S.p.A., Fonderie Ariotti S.p.A. e Ravelli S.r.l.).
Danno sostegno all’Hub anche la Società Pedrali S.p.A., con la fornitura degli arredi di produzione propria in comodato gratuito, e l’Amministrazione Comunale di Palazzolo sull’Oglio che ha concesso in comodato d’uso gratuito la sede dell’Hub.
Le principali attività di PDH sono la formazione, attraverso i corsi della Palazzolo Digital Academy, la sperimentazione in laboratorio, tramite l’attività di HUBLAB, per i makers di domani, il co-working per favorire la condivisione di idee e progetti. In prospettiva, la creazione di una rete di imprese digitali che operano nel territorio per realizzare piattaforme innovative e complesse.

Altre storie daPalazzolo