Vai a…

RSS Feed

22 agosto 2018

Palazzolo. Il Pd replica agli attacchi dell’opposizione: “Questa amministrazione decide e porta a termine quello che promette!”


Facebooktwittergoogle_plusmail

Riceviamo e inoltriamo:

A proposito delle esternazioni che negli ultimi tempi sono state fatte da alcuni membri dell’opposizione, volevamo fare un po’ di chiarezza, in particolare sulle accuse di non avere polso in certe situazioni.

Avere polso significa forse non affrontare la situazione dei rifiuti a Palazzolo, oppure affrontare la sfida della raccolta differenziata porta a porta in uno dei comuni più importanti della Provincia, incontrare oltre 4000 cittadini e vincere la sfida riducendo la tariffa rifiuti?

Avere polso significa forse paventare con striscioni il pericolo dell’invasione di rifugiati alla Ca del Ca’, oppure sfruttare la propria capacità e competenza per risolvere il problema? Crediamo voglia dire arrivare al risultato di bloccare un pericolo di speculazione ai danni di persone e istituzioni, con un impatto sociale, igienico e di ordine pubblico negativo proponendo invece un modello di micro accoglienza a livello provinciale più controllata e gestibile.

Avere polso significa forse amministrare per un decennio e non riuscire a costruire un campo da calcio per S.Pancrazio, oppure significa arrivare ad avere un progetto serio che eviti nuovo consumo di suolo e alla definizione di un accordo con Parrocchia e Curia e così mettere le basi per far finalmente partire i lavori?

Avere polso significa forse sostenere Sogeim, o forse vuol dire prendere l’impegno di chiudere una realtà fonte di sprechi e poi rispettare l’impegno, tra l’altro con un’operazione vantaggiosissima per le casse del Comune?

Per noi avere polso significa anche presentare bilanci sani, avendo il coraggio di tagliare spese e sprechi, sopperendo ai tagli statali senza trasferire una corrispondente pressione fiscale sui Palazzolesi ed a mantenere invariati i servizi per il sociale e la scuola. Significa proporre progetti che diano valore alle persone e che migliorino la qualità della vita come gli orti urbani, significa sostenere le imprese spostando il carico della pressione fiscale dall’IMU alla TASI, integralmente deducibile, significa controllare i mezzi che circolano a Palazzolo per garantire sicurezza stradale e la sicurezza in generale.
Significa la costruzione di un’area skate park innovativa per i ragazzi nell’area delle vecchie piscine e anche venire incontro alle giuste lamentele degli abitanti di piazzale Kennedy e via Gavazzino, prevedendo nel parco Fidelio uno spazio da baseball/cricket per tutti i cittadini.

Di esempi del genere potremmo farne decine, ma facciamo giudicare ai Palazzolesi. Certo, fa sorridere che ad ogni iniziativa e progetto di QUESTA amministrazione qualcuno dica “ci avevamo pensato già noi” senza magari nemmeno un progetto approvato (come nel caso dell’asserito progetto di skate park). La domanda è: perché non è stato fatto allora? A differenza di chi si limita a parlare ed accusare, questa amministrazione decide e porta a termine quello che promette!

Partito Democratico Palazzolo sull’Oglio

(fonte: comunicato stampa)

Altre storie daPalazzolo