Vai a…
RSS Feed

19 novembre 2018

Palazzolo. Riconoscimento civico, ecco tutti i premiati


Facebooktwittergoogle_plusmail

Come da tradizione nel giorno del santo patrono di Palazzolo sull’Oglio, il 14 maggio alle 16.00, all’Auditorium San Fedele saranno consegnati gli attestati di benemerenza e il premio di laurea “Ing. Gianpietro Metelli” ad alcuni cittadini che si sono distinti nei diversi campi e attività dando lustro alla città e alla comunità di cui fanno parte, nonché il prestigioso riconoscimento civico “Città di Palazzolo sull’Oglio” che esalta le eccezionali virtù di alcuni palazzolesi, esempi da imitare per l’alto senso civico e sociale del loro operato. Il riconoscimento più importante sarà attribuito quest’anno al Dott. Maurizio Maffi, primario di Ortopedia e Traumatologia all’istituto clinico “S. Anna” di Brescia, che da oltre vent’anni affianca all’attività professionale in ospedale quella di volontario in Africa.

Ogni anno, infatti, nella stagione primaverile il Dott. Maffi raggiunge le strutture sanitarie della Missione di Gighessa in Etiopia, a circa 250 km da Addis Abeba, gli ospedali di Awasa e Tazza e il lebbrosario di Gambo, dove partecipa come chirurgo ortopedico volontario a un programma per l’assistenza dei bambini con handicap. Quattro gli attestati di benemerenza che verranno consegnati nel corso della cerimonia. Alla sezione palazzolese dell’Associazione Diabetici, rappresentata dai signori Giuseppe Fra e Rita Moioli, per il sostegno offerto dai volontari a favore della collettività, attraverso iniziative di sensibilizzazione e prevenzione del diabete, alla signora Maria Rosa Campa, per l’attività di volontariato svolta nel Gruppo Missionario e nel Centro d’Ascolto Caritas “La porta amica” a favore della comunità palazzolese, al signor Gian Battista Mombelli per essersi dedicato all’educazione dei giovani in particolare attraverso l’attività calcistica del Gruppo Sportivo dell’Oratorio di San Sebastiano, e infine alla signora Santina Piantoni per essersi dedicata con assiduità e amorevoli attenzioni alla cura e all’assistenza del figlio Roberto, affetto da una grave forma di disabilità fisica fin dalla nascita. 

Agli attestati di benemerenza si aggiunge quest’anno l’assegnazione della borsa di studio per il progetto di ricerca “La Palazzolo di Giacinto Ubaldo Lanfranchi – Storia di una Città raccontata attraverso gli occhi di un bibliofilo”, presentato dalla Dott.ssa Giulia Francesca Zani di Iseo. Il premio “Ing. Gianpietro Metelli”, infine, sarà assegnato alla Dott.ssa Elena Gorini, laureatasi nel febbraio scorso all’Università degli Studi di Bergamo con una tesi dal titolo “La gestione della pubblica illuminazione. Il caso del Comune di Palazzolo sull’Oglio”. Un lavoro che ha fornito interessanti elementi per l’organizzazione dei servizi pubblici locali mediante lo strumento del partenariato pubblico-privato, nonché per l’effettivo progetto di riqualificazione ed efficientamento della rete di pubblica illuminazione della realtà palazzolese.

Altre storie daPalazzolo