Vai a…
RSS Feed

22 ottobre 2018

Palazzolo. Ex cava Bosco, l’interpellanza delle opposizioni


Facebooktwittergoogle_plusmail

Durante l’ultima Conferenza Capigruppo del 19 maggio 2015 è stata presentata un’interpellanza, firmata da tutti gli esponenti delle opposizioni consiliari, in merito alle attività di escavazione della FIMET S.P.A (Ex Cava Bosco).

Il primo firmatario Stefano Raccagni (Lega Nord) sostiene nel documento che dopo l’interrogazione presentata dalla Lega nel Consiglio Comunale del 29 aprile 2014 in cui denunciava possibili abusi e irregolarità si sono attivati dei controlli e, a conferma delle sue segnalazioni, è stato avviato un procedimento di sospensione dell’attività estrattiva.

Con l’interpellanza le opposizioni chiedono che l’Amministrazione esponga in Consiglio Comunale:

– l’eventuale piano di recupero della FIMET SPA
– se la sospensione dell’attività estrattiva è ancora in essere e che tipo di controlli intende mettere in campo al fine di evitare ulteriori irregolarità e abusi

Leggi tutto il documento ufficiale

Altre storie daPalazzolo