Vai a…
RSS Feed

16 novembre 2018

Incontro Salvini, la versione del gestore della piscina: “Nessuna pressione, ecco come sono andati i fatti”


Facebooktwittergoogle_plusmail

Riceviamo e inoltriamo:

“Buongiorno a tutti.
Sono Giuseppe Troncana, gestore della piscina Comunale di Palazzolo s/O.
Le polemiche che leggo da varie parti in questi giorni mi disturbano e vorrei brevemente precisare la mia posizione.

E’ necessaria una premessa:
– la piscina è un luogo e un servizio pubblico, aperto a tutti, a cui si accede pagando una tariffa e rispettando semplici norme di comportamento civile. Pertanto l’accesso non può essere precluso a nessuno;

– all’interno della struttura è in attività un bar-ristoro dato in affitto ad un’altra Società, libera di gestirlo secondo suoi criteri, ma sempre rispettando i regolamenti comunali.

Detto questo, i fatti.
Il rappresentante della Lega Nord ha chiesto se era possibile ospitare l’on. Salvini per un bagno e poi un aperitivo verso sera aperto a tutti presso il bar esterno gestito da Pool Bar. A questo punto, il giorno stesso ho chiesto all’Amministrazione se ci fossero problemi di sorta ad organizzare un simile evento in modo informale e la risposta è stata favorevole, a patto che non si trasformasse in un convegno politico. La stessa cosa mi è stata detta in prima persona dal sig. Sindaco, senza sottintesi di sorta.

A questo punto la Piscina ha previsto la sua normale attività e il bar ha organizzato l’aperitivo. Chiarito ciò, ribadisco che non ci sono state pressioni né da una parte, né dall’altra: tutti sono benvenuti, purché vengano rispettate le norme previste.

Ho realizzato (e gestito per anni) ben sei impianti, con tutte le Amministrazioni possibili, e tutte, sempre, hanno riconosciuto la correttezza della mia gestione.

Distinti saluti,
Dott. Giuseppe Troncana.”

Altre storie daPalazzolo