Palazzolo. Al via i lavori di isolamento termico delle facciate e di rifacimento della copertura alla scuola Fermi. Un intervento di 685mila euro all’insegna del risparmio energetico

Sono iniziati questa settimana e dovrebbero concludersi alla fine del mese di gennaio i lavori di isolamento termico delle facciate e di rifacimento del manto di copertura dell’edificio di via Zanardelli, a Palazzolo sull’Oglio, che ospita la scuola secondaria di primo grado “Enrico Fermi”, oltre alla segreteria di presidenza del I Istituto Comprensivo Statale della città.

La scuola, frequentata attualmente da 310 alunni, suddivisi in 13 classi, era stata edificata all’inizio degli anni Cinquanta e la struttura esterna, sottoposta nel corso dei decenni solo a minime manutenzioni ordinarie, evidenzia oggi un pessimo stato di conservazione. In diversi punti, infatti, l’intonaco esterno si sta distaccando, le infiltrazioni d’acqua stanno ammalorando le pareti interne e la dispersione energetica, oltre ad incidere sugli elevati costi per il riscaldamento, non garantisce un adeguato comfort ambientale a studenti, docenti e personale della scuola.

Per queste ragioni, a seguito dei sopralluoghi e delle valutazioni effettuate dall’Ufficio Tecnico Comunale, l’Amministrazione di Palazzolo sull’Oglio ha deciso di intervenire, affidando i lavori, tramite gara d’appalto ad una ditta di Pontoglio.

Le opere di ristrutturazione, che interessano tutta la parte esterna dell’edificio principale, ad esclusione solo della palestra e del corridoio di collegamento, consistono nel completo rifacimento delle facciate, delle soglie e dei davanzali, dei parapetti, dei pluviali e dell’impiantistica esterna, la funzionalizzazione del sottotetto per ispezioni (attualmente inaccessibile) e il rifacimento del manto di copertura, con strato di impermeabilizzazione, isolamento termico e microventilazione, oltre che delle grondaie.

L’intervento, del valore complessivo di 685 mila euro, non interferirà con il regolare svolgimento delle lezioni, all’avvio dell’anno scolastico, né con le attività sportive praticate dalle diverse associazioni che utilizzano la palestra della scuola. Tuttavia, finché i cantieri saranno attivi, non sarà possibile usufruire del parcheggio interno all’istituto e l’ingresso di via Roncaglie sarà riservato ai soli mezzi di cantiere.

Ad opere concluse l’edificio, che ora è verosimilmente attribuibile alla classe energetica F, dovrebbe raggiungere la classe D, ottenendo un risparmio sulle spese per il riscaldamento stimabile in circa 10 mila euro all’anno.

“Nonostante una congiuntura economica poco favorevole, sono molti gli interventi sugli edifici scolastici di entrambi gli Istituti Comprensivi che, con la medesima attenzione, abbiamo realizzato a partire dal nostro insediamento – commenta l’assessore all’edilizia scolastica del Comune di Palazzolo, Gianmarco Cossandi -. Crediamo infatti che assicurare spazi adeguati e sicuri, nonché ambienti confortevoli e più funzionali alle attività didattiche, possa contribuire a migliorare la qualità dell’offerta formativa, nella consapevolezza che tale impegno sia la migliore garanzia per completare i servizi del territorio e offrire a ragazzi e ragazze importanti opportunità di crescita e di conoscenza. Chiedo un po’ di pazienza ad alunni, insegnanti e collaboratori scolastici della scuola “E. Fermi” che conviveranno qualche mese con i lavori in corso, purtroppo questioni burocratiche non hanno permesso di anticipare l’avvio degli interventi, ma sono certo che il risultato finale saprà ripagare degli eventuali disagi. Un grazie infine al personale dell’Ufficio Patrimonio e dell’Ufficio Lavori Pubblici per la disponibilità e l’attenzione che pone nella programmazione dei necessari interventi”.

Tra gli interventi manutentivi, programmati in estate e prossimi alla conclusione, vanno annoverati anche l’ampliamento della mensa e le varie opere per la certificazione e messa in sicurezza della scuola secondaria di primo grado “Martin Luther King”, la sostituzione delle vetrate esterne all’asilo e la riqualificazione dello spazio archivio/deposito della primaria di San Pancrazio, la tinteggiatura della primaria di San Giuseppe, oltre a vari altri interventi di tinteggiatura, falegnameria e certificazione di impianti; sono inoltre ancora in corso i lavori per la realizzazione della nuova scuola dell’infanzia di Mura, e altri interventi sono già in programma per la prossima primavera.

(fonte: comunicato)