Vai a…
RSS Feed

17 dicembre 2018

Leva civica, 3 posti a Palazzolo s/O per giovani dai 18 ai 29 anni. Domande di partecipazione entro il 9 novembre


Facebooktwittergoogle_plusmail

Saranno tre i percorsi di leva civica attivati il prossimo anno dal Comune di Palazzolo sull’Oglio nell’ambito del progetto per il potenziamento delle opportunità rivolte a giovani disoccupati o inoccupati all’interno degli enti locali, promosso e finanziato da Regione Lombardia, ANCI e dai Comuni che hanno aderito al relativo bando regionale.
Diverse le attività che i tre giovani impegnati a Palazzolo saranno chiamati a svolgere, con l’obiettivo di far acquisire loro competenze e conoscenze professionali concrete, spendibili nel mondo del lavoro, e di avvicinarli alla vita sociale ed istituzionale della città.

Due di loro, in particolare, collaboreranno con il personale della biblioteca civica promuovendone i servizi, organizzando eventi di valorizzazione della cultura locale, curando, restaurando e custodendo il patrimonio museale e supportando le attività connesse alla gestione della biblioteca. “Più lettura e più cultura” il tema del progetto, che mira ad accrescere le iniziative per un uso corretto degli strumenti digitali, la costruzione di percorsi bibliografici, la circolazione del patrimonio librario, la promozione della lettura in biblioteca con iniziative specifiche per varie tipologie d’utenza, nonché l’assistenza alla consultazione. Parallelamente un altro giovane sarà impegnato nel progetto sociale “La persona al centro”, prestando assistenza alle fasce più deboli della popolazione, come la prima infanzia e gli utenti dei centri socio-educativi e fornendo informazioni alla cittadinanza.
In entrambi i casi i giovani, che saranno adeguatamente formati e sempre affiancati da tutor individuati fra il personale dipendente degli enti locali coinvolti, saranno impegnati per 1.050 ore totali, suddivise in 9 mesi, con un impegno di 30 ore settimanali, incluse 29 ore di formazione nell’ambito della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (8 ore) e delle materie connesse all’attività da svolgere.

Alla selezione, promossa da ANCI Lombardia tramite un avviso pubblico, possono partecipare giovani dai 18 ai 29 anni non compiuti, che siano cittadini italiani, dei Paesi dell’UE o extracomunitari, ma con regolare permesso di soggiorno, residenti in Lombardia da almeno due anni, inoccupati o disoccupati. Per le mansioni svolte è prevista un’indennità mensile di 433,80 euro e la certificazione delle competenze acquisite secondo il Quadro Regionale degli Standard Professionali di Regione Lombardia. 1.875 euro la quota che il Comune di Palazzolo verserà per finanziare ogni Leva, cui si aggiunge un contributo di 3.000 euro garantito da Regione Lombardia.

La domanda di partecipazione, da scaricare sul sito del Comune di Palazzolo sull’Oglio e da compilare in ogni sua parte (allegando curriculum vitae, copia della carta d’identità o passaporto, copia del codice fiscale ed eventuale copia delle certificazioni relative a titoli di merito), va presentata entro e non oltre il 9 novembre 2015 all’Ufficio Protocollo del Comune. E’ possibile candidarsi ad un solo progetto e per un solo ente promotore.

(fonte: comunicato)

Altre storie daPalazzolo