Vai a…
RSS Feed

12 dicembre 2018

Iniziati i lavori di rifacimento della copertura del teatro sociale di Palazzolo


Facebooktwittergoogle_plusmail
Sono iniziati nei giorni scorsi i lavori di rifacimento del tetto del Teatro Sociale di Palazzolo sull’Oglio, gravemente danneggiato da infiltrazioni d’acqua piovana che negli ultimi anni ne avevano compromesso la funzionalità. In accordo con la Sovrintendenza, cui é stato sottoposto il progetto, si é deciso di intervenire in via prioritaria sulla copertura del corpo biglietteria e sul corsello del Teatro Sociale, mettendo in sicurezza quella porzione della struttura e dell’orditura, che dai più recenti controlli risultava pericolante, con l’intenzione di proseguire poi i lavori per successivi step, anche in considerazione delle risorse a disposizione.

20.630 euro (più IVA) l’importo a base d’appalto di questi primi lavori, che l’impresa I.C.T. Costruzioni di Pontoglio si è aggiudicata con un ribasso del 5%. La spesa sarà in larga parte sostenuta con il ricavato netto (ben 12.000 euro!) dell’iniziativa “Una rana per una tegola”, a cui da settembre 2014 hanno contribuito moltissimi palazzolesi. Ma la vendita delle rane colorate, realizzate in plastica riciclata dal Cracking Art Group (ideatore anche dell’installazione Regeneration Bridge), continua, essendo ancora disponibili alcune decine di rane, perfette anche come regalo natalizio.

“Un gesto di grande sensibilità ed intelligenza quello compiuto dai palazzolesi che hanno deciso di acquistare una o più rane, partecipando attivamente al progetto di recupero del Teatro – sottolineano Sindaco e Giunta di Palazzolo sull’Oglio -. Al di lá della cifra raccolta, quel che conta é la risposta entusiasta e generosa ad una proposta di presa in carico collettiva e di cura di un luogo che, con la sua centralità e la sua funzione culturale e sociale, rappresenta un punto di riferimento importante per tutta la comunità”.
I lavori, costantemente monitorati dall’Ufficio Patrimonio del Comune di Palazzolo sull’Oglio, dovrebbero concludersi, tempo permettendo, entro la fine dell’anno.

 

Altre storie daPalazzolo