Vai a…
RSS Feed

17 dicembre 2018

“D’amore e altre rivolte” e “Formichina”, weekend imperdibile al Teatro Sociale


Facebooktwittergoogle_plusmail
Questo fine settimana presso il Teatro Sociale di Palazzolo sull’Oglio, gestito dalla Compagnia Filodirame, andranno in scena due importanti nomi del panorama teatrale nazionale:
SABATO 20 FEBBRAIO alle ore 21:00I Mercanti di Storie, formati da Massimiliano Loizzi, celebre volto del “Terzo Segreto di Satira” e allievo di Paolo Rossi e Giovanni Melucci, musicista polistrumentista compositore, presentano “D’AMORE E ALTRE RIVOLTE – Scusami cara ma devo salvare il mondo”, una stana favola teatral-musicale moderna che racchiude racconti di storie e canzoni d’amore e di rivolte. Protagonista un oste dalla grottesca risata, che racconta e si racconta attraverso ricordi d’infanzia. Un lavoro che nasce dal desiderio di raccontare il Paese e i tempi odierni pur conservando, ferma, la convinzione e la ricerca che un altro mondo sia possibile, proponendo quel sorriso e quello sberleffo che è divenuto simbolo della Compagnia i Mercanti di Storie. Uno splendido esempio di Teatro-Canzone.
Costo: 15€ intero, 13 € ridotto (under 26 anni, over 65 anni)
Per informazioni e prenotazioni: teatrosocialepalazzolo@gmail.com o 3887810500
DOMENICA 21 FEBBRAIO alle ore 16:30Delle Ali Teatro ci presenta “FORMICHINA – Storia di Guerra e Pace”. Il Maestro della voce Antonello Cassinotti, che lo scorso anno ha incantato e divertito il pubblico con la lettura di Pinocchio, quest’anno lo ritroviamo nella Stagione di Teatro per bambini e Famiglie al Teatro Sociale di Palazzolo sull’Oglio a dare voce ad un personaggio tanto piccolo quanto forte: INA. Una formica laboriosa, che a differenza delle altre sue simili, invece di accumulare nel formicaio briciole e provviste per l’inverno, raccoglie e impila ogni giorno lettere dell’alfabeto e non le importa se le altre sue amiche la prendono per matta. Un giorno, un esercito di soldati con cannoni e carri armati attaccano il formicaio. In preda al panico le formiche corrono freneticamente scontrandosi l’una con l’altra nel caos più totale. Tutte tranne una: Ina, che in tutta calma decide di provare a mettere in atto la sua strategia: scrivere ai soldati in arrivo un messaggio con le lettere dell’alfabeto accumulate. Trascinandole con fatica, una per una, davanti al formicaio, Ina le combina formando delle parole: “Perchè picchiate gli stivali per terra? Perchè andate a fare la guerra?”

Il Generale dell’esercito sembra esserne incuriosito… estrae dalla tasca una lente di ingrandimento e grattandosi i baffi osserva con attenzione quello che si ritrova sotto il naso. Ce la farà un essere tanto piccolo a fermare un esercito tanto grande?

Una narrazione tratta dal libro “INA. La Formica dell’Alfabeto” di Matteo Terzaghi e Marco Zucher edito da AER Edizioni.
Costo: 6€ biglietto unico
Età consigliata: dai 4 anni e per famiglie
Per informazioni e prenotazioni: teatrosocialepalazzolo@gmail.com o 3887810500

 

Altre storie daPalazzolo