Vai a…

QUI PALAZZOLO

Il Blog di Palazzolo sull'Oglio

RSS Feed

19 luglio 2018

“Sul fiume è di nuovo primavera”. Due giornate di attività didattiche alla scoperta della flora e della fauna che caratterizzano il Parco dell’Oglio


Facebooktwittergoogle_plusmail

Coinvolgere bambini e ragazzi in attività a contatto con la natura, promuovere la conoscenza della biodiversità, educare al rispetto dell’ambiente e responsabilizzare quelli che saranno i cittadini di domani, invitandoli ad assumere stili di vita all’insegna dell’equilibrio tra uomo e natura. Sono questi gli obiettivi dell’iniziativa “Sul fiume è di nuovo primavera”, promossa dall’associazione Ekoclub International, in collaborazione con il Parco Oglio Nord e con il Comune di Palazzolo sull’Oglio per le giornate del 20 e 21 marzo, in occasione dell’inizio della primavera.

Nel pomeriggio di domenica 20 marzo, in particolare, il parco fluviale sarà la cornice di una serie di attività storico-didattiche condotte da esperti naturalisti e dalle guardie del Parco Oglio Nord. Piccoli e grandi verranno condotti alla scoperta della storia del fiume, con la lettura di alcuni documenti storici, ma anche di curiosità e tradizioni legate all’Oglio e all’impatto che ha avuto sulla vita delle popolazioni che ne hanno abitato le sponde. Spazio poi all’osservazione attenta della flora e della fauna, alla ricerca delle differenti specie che contraddistinguono il fiume e l’ambiente naturale che lo circonda. Nell’Auditorium di San Fedele, la domenica sera, è prevista la lettura commentata dell’Enciclica “Laudato si’” di Papa Francesco, un inno alla vita e insieme un appello alla salvaguardia del pianeta, a cui seguirà, presso il piazzale Giovanni XXIII, la proiezione di immagini e suoni sul tema della natura.

Lunedì 21 marzo, primo giorno di primavera, le attività proposte dall’Ekoclub saranno rivolte invece alle scuole palazzolesi, coinvolte anche nella visita del Parco Fluviale, sempre accompagnate dalle guardie del parco e dai volontari dell’Ekoclub. Ai bambini delle trenta classi partecipanti sarà dedicata la lettura di storie e racconti dedicati alla natura e verranno fatti ascoltare i suoni che caratterizzano il canto delle diverse specie di uccelli che vivono attorno al fiume, mentre agli studenti più grandi sarà offerta la possibilità di partecipare a dei laboratori a cielo aperto curati dagli esperti del Parco Oglio. Insieme al dott. Fausto Nasi potranno poi approfondire la conoscenza delle diverse specie arboree del parco, ma anche analizzare le forme di vita presenti nelle acque del fiume insieme alle Guardie della Provincia di Brescia. In Auditorium San Fedele, invece, il prof. Mario Spagnesi, condurrà un’attività didattica sulla fauna del Parco.

Nelle giornate di domenica e lunedì, infine, uno spazio informativo gestito dalle guardie del Parco Oglio Nord sarà allestito al parco “Metelli”, aperto a tutta la cittadinanza.

Per consentire lo svolgimento della manifestazione anche in caso di pioggia, le attività potranno essere trasferite, oltre che nell’Auditorium San Fedele, negli spazi della Biblioteca e della Sala Civica.

Altre storie daPalazzolo