Vai a…
RSS Feed

19 novembre 2018

“Le meraviglie della terra del fiume”, ecco il programma completo degli eventi


Facebooktwittergoogle_plusmail

“Le meraviglie della terra del fiume” è una manifestazione ormai collaudata che prevede l’apertura al pubblico dei monumenti e luoghi più rappresentativi della città di Palazzolo sull’Oglio con l’obiettivo di far conoscere, valorizzare e promuovere il patrimonio storico, artistico e culturale del territorio palazzolese. La manifestazione si sviluppa, come negli anni precedenti, tra il mese di maggio e giugno. In particolare, domenica 1, 8, 15, 22, e 29 maggio dalle 14.30 alle 18.30 e sabato 4 giugno dalle 19.00 alle 24.00 sarà possibile visitare la Torre del Popolo (la più alta torre campanaria d’Italia), il Castello medievale con i suoi camminamenti sotterranei, l’antica Pieve (con i suoi tre livelli sovrapposti, dall’epoca altomedievale al Rinascimento), il prestigioso Teatro Sociale ottocentesco, il Torrione di Mura, la Cappella di San Rocco (con i suoi affreschi quattrocenteschi) adiacente alla Chiesa di San Giovanni Evangelista, nella quale si conserva, oltre ad una pala di Andrea Celesti, un importante ciclo di affreschi di Matteo Pedrali, le raccolte museali denominate Museo di storia ed architettura navale e Museo dei ricordi di guerra, nonché la Villa Lanfranchi con il suo fondo librario ricco di manoscritti, incunaboli e libri antichi. Vi è altresì la possibilità di visitare il Museo San Fedele – Collezioni Mario Pedrali, una significativa collezione privata costituita da macchine da scrivere provenienti da tutto il mondo, nonché realizzate nel tempo dalla ditta Olivetti, da moto storiche Sterzi e da cimeli legati al cinema. I visitatori potranno anche usufruire di aree attrezzate per eventuali soste o pic-nic presso il parco delle Tre Ville e il parco fluviale “G. Metelli”.

La manifestazione, oltre all’apertura dei luoghi di interesse con la possibilità di visite guidate (gratuite), prevede anche diverse iniziative/eventi collaterali:
1 maggio
h. 10.30 – apertura straordinaria dei monumenti per l’iniziativa “Treno Blu”
h. 11.00 – Castello – apertura della mostra fotografica del Circolo Fotografico Palazzolese [aperta tutte le domeniche dalle 14.30 alle 18.30] h. 12.30 – Piazza Roma – Lo spiedo di San Fedele, pranzo organizzato dal Gruppo Alpini di Palazzolo e dall’AssComm San Fedele (informazioni e prenotazioni presso i bar della piazza)
h. 15.00 – Piazza Roma – Sbandieratori e musici della Quadra di Mura
h. 15.30 – Piazza Roma – Ti racconto Palazzolo a cura del Maestro Francesco Ghidotti
h. 15.00 – Torrione – Partenza della visita guidata a cura di Martino Cardani (durata 1h 30m)
h. 15.30 – Pieve – “Lectura Dantis” del prof. Orlando Barozzi con accompagnamento musicale della fam. Sottini
h. 16.00 – Piazza Roma – “I quattro per caso”, live music anni ’70-’80 (a cura di Daniela Belotti); Villa Lanfranchi – Palashort: Palazzolo per cortometraggi a cura dell’associazione Kuma [tutte le domeniche];
– Contest fotografico “Superscatti nella storia” organizzato da QuiPalazzolo e Kuma [dal 1 maggio al 3 giugno: www.quipalazzolo.it]

8 maggio
h. 15.00 – Castello – Storie di luoghi e altre storie, visita guidata a cura di Sandro Foti
h. 15.30 – Pieve – Accompagnamento musicale nella Pieve a cura della fam. Sottini
h. 16.00 – Castello – Ma che bel castello: visita per bambini ai sotterranei con Martino Cardani, a seguire letture e racconti a cura delle Arcobalibro in Villa Küpfer (merenda finale)
h. 17.00 – Villa Lanfranchi – Manoscritti, libri antichi e altre curiosità del fondo Lanfranchi, presentazione a cura di Giulia Francesca Zani
h. 18.00 – Teatro Sociale – Conclusione “cinema divino” con aperitivo e letture/musiche; 15 maggio
h. 14.30 – Fondazione Cicogna Rampana – Dada Calling: installazioni, letture e laboratori, a seguire (dalle 18.00) aperitivo in musica e concerti a cura di Linea Catartica;
h. 15.00 – Municipio – Mostra “Farfalle in Piazza” a cura della Onlus “in Cordata” h. 15.00 – Castello – Partenza della visita guidata a cura di Martino Cardani (durata 1h 30m)
h. 15.30 – Pieve – Accompagnamento musicale nella Pieve a cura della fam. Sottini h. 17.00 – Teatro Sociale – Concerto del gruppo di clarinetti del Centro di Formazione Musicale “R. Mosca” (a cura di Daniela Vescovi)
h. 17.30 – Villa Lanfranchi – Manoscritti, libri antichi e altre curiosità del fondo Lanfranchi, presentazione a cura di Giulia Francesca Zani

22 maggio
h. 9.00 – Parco Metelli – “SporTiAmo”: giornata conclusiva della festa dello sport palazzolese (per tutta la giornata sport e attività per tutti)
h. 15.30 – Castello – Partenza della camminata tra i monumenti a cura de “Il Club” (durata 1h 30m)
h. 15.30 – Pieve – Accompagnamento musicale a cura della fam. Sottini
h. 17.30 – Cappella San Rocco – Aperitivo con la storia a cura di Martino Cardani e dell’Atelier Melograno 29 maggio
h. 15.00 – Villa Lanfranchi – “Giochi nella Terra del Fiume” a cura dell’associazione Terre Ludiche;
h. 15.00 – Torrione – Partenza della visita guidata a cura di Martino Cardani (durata 1h 30m)
h. 15.00 – Parco Metelli – Campagna Amica: mercato di prodotti locali in collaborazione con la Coldiretti (fino alle 18.30) h. 16.30 – Pieve – Concerto lirico a cura dell’associazione Amici della Musica
h. 17.30 – Villa Lanfranchi – Manoscritti, libri antichi e altre curiosità del fondo Lanfranchi, presentazione a cura di Giulia Francesca Zani
Avvio del progetto Bookcrossing a cura delle associazioni Il Club e Kuma;

4 giugno
(dalle ore 19.00 alle 24.00) Luci di notte. Arte, musica e intrattenimento tra i monumenti e le vie di Palazzolo sull’Oglio;
– Mostra fotografica degli allievi del Circolo Fotografico Palazzolese presso il Castello (dalle ore 19,00 alle ore 24,00)
– Mercatino del libro a cura dell’Associazione Kuma (dalle ore 19,00 presso Piazzetta Corte Mura)
– “Il mercatino delle donne di marzo”: esposizione di oggetti usati e dell’ingegno femminile (dalle ore 19,00 in Piazza Roma)
– Piazza Roma: proposta aperitivo presso i bar, a cura dell’AssComm San Fedele (dalle ore 19,00) – Antica Pieve: “Lectura Dantis” a cura del Prof. Orlando Barozzi con accompagnamento musicale della famiglia Sottini (dalle ore 20,45 alle 22,00)
– Truccabimbi a cura dell’Associazione ClaunOrsotti (dalle ore 19,00 alle ore 22,00 presso Piazza Roma)
– Nel corso della serata sono altresì previsti: l’aperitivo presso il giardino adiacente la Cappella di S. Rocco, a cura dell’Associazione “Noi di Mura”, reading teatrali ed un concerto finale in Piazza Roma.

Speciale San Fedele (in collaborazione con la Parrocchia di Santa Maria Assunta) 1 maggio
h. 14.30 – Parrocchia S. M. Assunta – Apertura della mostra di oggetti sacri presso la Sala dei Canonici

7 maggio
h. 20.30 – Auditorium San Fedele – “Carmina Burana”: concerto del Coro Polifonico La Rocchetta

14 maggio
h. 11.00 – Municipio – Inaugurazione della mostra “Farfalle in Piazza” a cura della Onlus “in Cordata” [visitabile dal 14 al 20 maggio] h. 16.00 – Auditorium San Fedele – Cerimonia di consegna dei riconoscimenti civici
h. 18.00 – Parrocchia S. M. Assunta – Celebrazione eucaristica per la solennità del patrono
h. 19.30 – Piazza Roma – Buffet (parrocchie + Atelier Melograno) h. 20.30 – Casa della Musica – Concerto del Corpo Musicale “Città di Palazzolo sull’Oglio” 15 maggio
h. 15.00 – Percorso storico/culturale guidato tra le chiese di San Pietro in Valico, San Giovanni, Cappella di Palazzo Foresti, San Sebastiano, Santa Maria Assunta e visita finale alla mostra nella Sala dei Canonici

27 maggio
h. 21.00 – Casa della Musica – Mantova Saxophone Quartet sax: Hello Mr. Sax!, nell’ambito di “Aldebaran Festival”

6, 13, 20, 27 maggio
h. 20.00 – Recita del Rosario rispettivamente nelle chiesette della Sgraffigna, di San Pancrazio, di Sant’Alberto e di San Rocco e ancora musical per giovani, pellegrinaggi, feste e altro ancora…

Tutte le iniziative proposte sono ad accesso libero e gratuito, tranne gli aperitivi e le degustazioni per cui verrà richiesto ai partecipanti il pagamento di una quota, comunque piuttosto contenuta. Trattandosi di aperitivi e degustazioni organizzati insieme ad associazioni culturali, la quota richiesta è tuttavia finalizzata unicamente alla copertura dei costi di organizzazione.

Altre storie daPalazzolo