Vai a…
RSS Feed

16 novembre 2018

Sabato 14 maggio consegna benemerenze civiche ai palazzolesi che hanno dato lustro alla città. Angelo Sala, Luca e Luisa Ferrari, Martino Cardani e Giannantonio Lanfranchi i premiati


Facebooktwittergoogle_plusmail

Anche quest’anno, come da tradizione ormai consolidata, in occasione dei festeggiamenti per il santo patrono della città, San Fedele, sabato 14 maggio il Comune di Palazzolo sull’Oglio assegnerà alcune benemerenze civiche, premi e riconoscimenti a cittadini che si siano particolarmente distinti per attività ispirate ai valori della solidarietà, della dedizione e del contributo sociale, al progresso della cultura, in ogni campo del sapere, e all’impegno nel lavoro, nello sport o nella gestione politica e amministrativa.

Al signor Luca Ferrari, laureato in giurisprudenza, avvocato e ufficiale di Polizia Locale per il Comune di Coccaglio, in particolare, sarà assegnato un attestato di benemerenza per l’intensa attività sportiva svolta in qualità di arbitro in competizioni di livello regionale, nazionale ed internazionale (dalla stagione sportiva 1995/1996 ad oggi) nonché di allenatore del gruppo sportivo dell’oratorio San Sebastiano, dove tuttora ricopre il ruolo di dirigente responsabile unico del settore pallavolo.

Un attestato di benemerenza sarà consegnato anche al signor Angelo Sala, che dopo l’esperienza di giocatore di calcio nella squadra “Marzoli” e di allenatore della “Pro Palazzolo”, da oltre 20 anni si dedica con dedizione e passione alla pratica sportiva del tennis, partecipando a numerosi campionati in Italia e all’estero. Un’attività che gli ha permesso di raggiungere ragguardevoli traguardi, in singolo e in doppio, con la Categoria Over 80 e Over 85. Medaglie d’oro e primi posti in classifica che dimostrano come lo sport non abbia età anagrafica, quando è svolto con l’esemplare tenacia e passione.

Una citazione di merito per l’assegnazione di una borsa di studio finalizzata alla realizzazione del progetto di ricerca e valorizzazione culturale dell’area del ponte romano della Città di Palazzolo sull’Oglio, sarà riservata al Dott. Martino Cardani, recentemente laureatosi in archeologia, con il massimo dei voti e la lode, all’Università degli Studi di Milano e già in possesso della laurea in lettere classiche e scienze dell’antichità.

Il premio “Ing. Gianpietro Metelli” sarà assegnato quest’anno alla Dott.ssa Luisa Ferrari, laureatasi, con il massimo dei voti e la lode, nell’anno accademico 2013/2014 in culture moderne comparate. “Una seriola bellissima navigabile” il titolo della tesi di laurea magistrale conseguita all’Università degli Studi di Bergamo. Un laboratorio geostorico sulla Fusia per la cultura del paesaggio e dei luoghi palazzolesi.

Infine il riconoscimento civico “Città di Palazzolo sull’Oglio” andrà al Dott. Giannantonio Lanfranchi per essersi distinto nel campo dell’industria e dell’imprenditoria in qualità di dirigente d’azienda della “Giovanni Lanfranchi S.p.A.”, nonché per la generosa e preziosa opera profusa a favore ed a sostegno delle iniziative e manifestazioni promosse dalle numerose realtà associative e del volontariato palazzolesi.

La cerimonia di consegna dei riconoscimenti civici è fissata per sabto 14 maggio alle ore 16 nell’auditorium “San Fedele”. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Le celebrazioni proseguiranno poi con una Messa, alle 18, nella chiesa di santa Maria Assunta,concelebrata dai sacerdoti nativi di Palazzolo e animata dai cori delleparrocchie cittadine, diretti dal maestro Marcello Foglia. Al termine, inpiazza Roma, l’Atelier Il Melograno e la Croce Rossa offriranno un aperitivo abuffet con la collaborazione delle parrocchie palazzolesi. In serata, alle 20.30, è in programma infine il concerto del corpo Musicale Città di Palazzolo sull’Oglio.

Alle 11 in Municipio sarà inaugurata anche la mostra “Farfalle in piazza”, promossa dalla onlus “In cordata” e visitabile fino al 20 maggio. Si tratta di un’esposizione itinerante finalizzata al sostegno a varie forme di disabilità, che ha preso avvio da Grumello del Monte nella Giornata mondiale dell’autismo.
Durante l’intera giornata i campanari della città, insieme a quelli di Pompiano si alterneranno sulla Torredel Popolo per una serie di concerti campanari con cui omaggiare il santo patrono e festeggiare insieme ai palazzolesi.

(fonte: comunicato)

Altre storie daPalazzolo