Vai a…

RSS Feed

23 settembre 2018

Bookcrossing a Palazzolo, ecco di cosa si tratta


Facebooktwittergoogle_plusmail

Una vecchia cabina del telefono e una casetta degli attrezzi. Sarebbero rimaste solo una vecchia cabina e una semplice casetta se la fantasia e l’amore per i libri non avessero fatto la magia di trasformarle in un progetto tutto nuovo!

Infatti, a Palazzolo è arrivato il bookcrossing:​ un sistema di condivisione totalmente gratuito​, basato sulla libera donazione e circolazione di libri​! Un modo per rendere sempre più accessibile e fruibile la lettura, anche in luoghi nuovi! E come si chiamerà? La Cabina La Casetta, ovviamente! Infatti, Palazzolo avrà ben due postazioni in cui chiunque potrà prendere e lasciare un libro.

La Cabina​, una vecchia cabina telefonica rimessa a nuovo, si trova in piazzale Papa Giovanni XXIII e, come ogni cabina che si rispetti, sarà aperta tutto il giorno, tutti i giorni.

La Casetta​, invece, avrà sede nel Centro Diurno di via Volta 1 e sarà aperta secondo gli orari del centro.

Una doppia offerta resa possibile dalla sinergia tra più realtà che hanno cooperato l’avvio del progetto: prima di tutto l’Assessorato alla Cultura del Comune di Palazzolo e la Biblioteca civica ‘Giacinto U. Lanfranchi’.​ Poi l’Associazione Kuma Volontari della Cultura Palazzolo​ e l’Associazione Il Club insieme al Centro Diurno di via Volta, con il Dipartimento Salute Mentale – Asst Franciacorta​.

Ma come funzionerà di preciso il bookcrossing? Semplice! Quando vorrete leggere qualcosa, potrete andare in una delle due postazioni di Palazzolo e prendere gratuitamente un libro: leggetelo e restituitelo​ Lo volete tenere? Va bene! Allora, donate un libro in cambio​, mettendoci gli speciali adesivi che troverete nelle due postazioni (uno da dorso, l’altro da interno), così da rendere evidente che il libro fa parte del bookcrossing cittadino: il gioco è fatto!

Siete curiosi, eh? Benissimo! Allora vi aspettiamo domenica 29 maggio alle ore 15,​ davanti a La Cabina:​ ci saranno già dei libri pronti per voi, ma visto che è l’inaugurazione… donateci un libro per renderla ancora più ricca! Chiunque ci donerà un libro, riceverà un piccolo regalo da parte dei volontari di Kuma: si tratta di un originale Ex Libris realizzato appositamente per l’occasione da Giulia Gafforelli (illustratrice) e Vanessa Delbarba (grafica).

Seguirà una breve passeggiata tra il parco delle Tre Ville fino a La Casetta​: qui Il Club mostrerà la sua postazione e offrirà a tutti i presenti un piccolo rinfresco​.

(fonte: comunicato)

Altre storie daPalazzolo