Vai a…
RSS Feed

16 novembre 2018

Il consigliere Gatto risponde al video dei giovani padani: “A quanto pare gli incivili fanno comodo alla loro propaganda”


Facebooktwittergoogle_plusmail
“Dopo aver visto il video dei Giovani Leghisti palazzolesi sono certo che non sempre giovane è sinonimo di nuovo. Sorprende che dei ragazzi nel 2016 pongano dubbi sul sistema di raccolta differenziata porta a porta utilizzato con successo ormai da anni in quasi tutta italia e non solo. Invece di esultare per una differenziata a oltre il 70% rimpiangono i tempi di un triste 40% quando eravamo vergognosamente tra gli ultimi in Lombardia. Giovani del “si stava meglio quando si stava peggio”. L’unica spiegazione è che questi giovani siano già diventanti abili politicanti, che pur di far polemica sarebbero pronti a tutto.

Condannano il sindaco per l’inciviltà di pochi e nemmeno una parola di condanna per gli incivili. Ma a quanto pare gli incivili fanno comodo alla loro propaganda, il lavoro serio del Sindaco no. Per passare da politicanti ad amministratori avrebbero dovuto suggerire ai loro sostenitori il numero verde (800 721314) per segnalare i rifiuti abbandonati per permettere di pulire e non consigliare di pubblicare inutili foto su Facebook con i simboli leghisti lasciando i rifiuti dove sono. Cari Giovani leghisti questa è la differenza tra propaganda politica ed amministrazione concreta. La differenza tra chi vuole la poltrona e chi vuole il bene della comunità. Così giovani ma così simili alla vecchia politica.”

Matteo Gatto (Consigliere Comunale “Palazzolo  Città In Testa”)

Altre storie daPalazzolo