Vai a…
RSS Feed

19 novembre 2018

#ZindacospaZZa: “Metodo fallimentare di raccolta rifiuti”, continua l’iniziativa dei giovani padani [FOTO]


Facebooktwittergoogle_plusmail

«È passata poco più di una settimana dall’inizio della campagna #ZindacospaZZa e abbiamo ricevuto decine di segnalazioni da parte di palazzolesi che non ne possono più della gestione della raccolta rifiuti. Questo significa che l’assessore all’Ecologia Cotelli dice balle come al solito e invece di cantare le lodi del metodo fallimentare che sta portando avanti potrebbe uscire dal suo ufficio e dal suo immobilismo e iniziare a risolvere i problemi invece di farneticare. Sono talmente pieni di sé questi amministratori che non si sono nemmeno accorti che sugli adesivi non ci sono simboli leghisti ma la faccia del sindaco Zanni. Un po’ più triste dell’ultima volta quando i suoi seguaci avevano riempito il paese di palloncini gialli. Ma quella era politica di alto livello, la nostra è becera.

Se l’Amministrazione avesse ascoltato i suggerimenti della Lega Nord, da sempre favorevole ai cassonetti a calotta come la Giunta piddina di Brescia, ora non ci troveremmo la città invasa dalla spazzatura. Poco ci importa delle percentuali snocciolate dalla Giunta per le quali i consiglieri si battono il cinque e si dicono “bravo” a vicenda. Quello che conta è che la città è sporca e servono soluzioni reali! Non possono pretendere che i cittadini vadano in giro e facciano i netturbini supplendo a delle evidenti carenze del servizio. È scorretto oltre che essere illegale!». Questo il commento dei Giovani padani palazzolesi, impegnati a denunciare il malfunzionamento della raccolta porta a porta.
(fonte: comunicato)

Altre storie daPalazzolo