Vai a…
RSS Feed

12 dicembre 2018

[PROGETTO BASKIN] Ecco di cosa si tratta, sabato 17 dicembre incontro dimostrativo


Facebooktwittergoogle_plusmail

L’Assessorato allo Sport del Comune di Palazzolo sull’Oglio, dopo i progetti “SporTiamo” e “Prova Lo Sport”, eventi di promozione e diffusione delle diverse pratiche sportive, condivisi con le realtà associative territoriali, lancia una nuova iniziativa: “Progetto Baskin”.

Cos’è il BASKIN? Il Baskin è una nuova attività sportiva, nata a Cremona nel 2003 in un contesto scolastico, dalla collaborazione di genitori, professori di educazione fisica e di sostegno. Si ispira al basket, ma ha caratteristiche particolari e innovative. Questo nuovo sport infatti, è stato pensato per permettere a ragazze e ragazzi normodotati e diversamente abili di giocare insieme, attivamente nella stessa squadra. Un regolamento, composto da 10 regole, ne governa il gioco conferendogli caratteristiche incredibilmente ricche di dinamicità e imprevedibilità. In effetti, il baskin permette la partecipazione attiva di giocatori con qualsiasi tipo di disabilità (fisica e/o mentale) che consenta il tiro in un canestro, adeguatamente adattato. Nel 2006 inoltre, è nata l’Associazione Baskin Onlus che fa da riferimento a questa attività sportiva e che nel 2014 è stata riconosciuta Associazione Benemerita dal Comitato Italiano Paralimpico.

Sabato 17 dicembre, dalle ore 16:00 alle ore 18:00, presso il Palazzetto del Centro Polivalente di Palazzolo sull’Oglio, sarà possibile quindi assistere a un incontro dimostrativo tenuto da due squadre del campionato provinciale Cremonese seniores, che presenteranno la nuova disciplina sportiva.

Al termine del primo tempo, l’incontro proseguirà con l’inserimento di alcuni ragazzi e ragazze palazzolesi, sia normodotati che disabili, i quali si cimenteranno nel nuovo sport.

L’obiettivo dell’iniziativa sportiva, promossa dall’Assessorato allo Sport del Comune di Palazzolo sull’Oglio, è quello di creare sensibilità e interesse rispetto al tema dell’integrazione tra persone normodotate e persone diversamente abili, avviando un percorso di formazione teorico/pratico, che aiuti ragazzi e ragazze a comprendere, stando insieme attraverso lo sport, quanto le diverse abilità di ogni singolo individuo costituiscano una ricchezza per tutti e non un limite e che possa portare anche alla costituzione di una squadra palazzolese di baskin.

Per questo motivo sono già state individuate due figure operanti all’interno delle associazioni sportive locali, che hanno dato la disponibilità a frequentare il corso di formazione per allenatori di baskin e quindi a seguire il progetto.

«Auspico una grande partecipazione per un evento sicuramente molto interessante e coinvolgente», ha dichiarato l’Assessore allo Sport Alessandra Piantoni, che da alcuni mesi sta lavorando per rendere possibile questa nuova iniziativa sportiva. «Colgo poi l’occasione per ringraziare quanti hanno creduto nel progetto, dando il loro sostegno attivo e assicurando collaborazione. Un grazie particolare alle Associazioni “Anche io nel terzo millennio“, “Polisportiva”, “Basket Franciacorta”, “Movimento Cooperativo Palazzolese” e “GSO  San Pancrazio”. Un ringraziamento anche alla classe 5L dell’Istituto di Istruzione Superiore “Giovanni Falcone”, che con la guida della Professoressa Carla Cuomo, ha creato la parte grafica della locandina di pubblicizzazione del Progetto Baskin del prossimo 17 dicembre». ■

 

Altre storie daPalazzolo