#FUORIDAIGIOCHI#, AL COMUNE DI PALAZZOLO 30MILA EURO PER CONTRASTARE IL GIOCO D’AZZARDO

l Comune di Palazzolo sull’Oglio ha ottenuto 30 mila euro di finanziamento per il progetto #FUORIDAIGIOCHI# partecipando al bando della Regione Lombardia dedicato agli Enti locali per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico – L.r. 8/2013.

L’idea alla base del progetto, di cui Palazzolo sull’Oglio sarà ente capofila insieme a un partenariato che vede coinvolti oltre ai Comuni del Distretto n.6 Monte Orfano, ATS, ASST, l’istituto di ricerca IARD, le Parrocchie (Erbusco e Palazzolo), centri di ascolto Caritas, varie realtà associative sportive e sociali, istituti secondari di II grado, è la prevenzione negli adolescenti, un target quindi di giovani tra i 15 e i 19 anni, della dipendenza patologia dal gioco d’azzardo, promuovendo buone prassi di contenimento è di contrasto alla diffusione di situazioni di alto rischio. Continua a leggere

La rocha magna di Palazzolo sull’Oglio, di Francesco Ghidotti

L’attuale castello, denominato”rocha magna” nei secoli passati, faceva parte dell’insieme delle fortificazioni che cingevano il “castrum palatioli”, coi due nuclei fortificati di Palazzolo e di Mura, dotati l’uno della “rocha magna” e l’altro della “rocha parva” o rocchetta. Probabilmente intorno all’area del castello si sarebbe sviluppato il primo nucleo abitato della nostra città.

Queste fortificazioni facevano parte del sistema difensivo dell’Oglio e sono sorte a protezione del confine e del passaggio sul fiume, nel periodo longobardo-carolingio; hanno avuto la massima espansione nella seconda metà del XIII° secolo. Dopo il 1192, epoca dell’unificazione dei due nuclei urbani nel Comune di Palazzolo, diminuisce l’importanza della rocchetta di Mura e cresce quella della rocca di Palazzolo. Continua a leggere