Palashort 2017: tre grandi novità per il concorso di cortometraggi palazzolesi

Il montepremi più alto di sempre, una partecipazione semplificata e due nuove categorie di premiazione. Sono queste le tre principali novità di Palashort 2017: l’unico concorso internazionale per cortometraggi dedicato alla Città di Palazzolo sull’Oglio (Brescia) e ideato dall’associazione Kuma – Volontari della Cultura Palazzolo.

Tra le novità di questa quarta edizione c’è in primo luogo l’aver messo in palio ben 1500 euro di premi, suddivisi in modo paritario in due categorie: è il montepremi più alto di sempre.

Inoltre, non c’è più distinzione tra Indipendenti e Scuole. Potrà presentare il proprio cortometraggio qualunque cittadino italiano, o straniero abbia compiuto 18 anni prima dello scadere del bando; se minorenne, o scuola (di ogni ordine e grado), o gruppo formale (associazioni, club ecc), o informale (colleghi, amici ecc) basterà ci sia la sottoscrizione del Modulo di Iscrizione da parte di un adulto referente.

Infine, è stata scelta una totale libertà di partecipazione. Non verrà chiesto ai filmmaker di limitare in fase di iscrizione la categoria per la quale concorrono: sarà la giuria a stabilirlo in base ai cortometraggi pervenuti. In questo modo, ogni cortometraggio avrà il doppio di possibilità di aggiudicarsi uno dei premi, che verranno assegnati in base a due criteri di valutazione e premiazione, ovvero:

 

Palazzolo, Terra di Visioni
Verranno premiati in questa categoria i cortometraggi in cui Palazzolo è fruita come set cinematografico: qualsiasi luogo della città potrà diventare la location di un cortometraggio di qualunque genere;

 

Palazzolo, Terra di Storie
Verranno premiati in questa categoria i cortometraggi in cui Palazzolo è l’oggetto di analisi del cortometraggio: il cortometraggio parla e mette in luce un aspetto specifico di Palazzolo (ad esempio, la sua storia, i suoi personaggi, i suoi monumenti, le sue associazioni, i suoi artisti ecc).

 

Verranno accettate opere di genere Fiction, Documentario, Videoclip musicale, Animazione e (altra novità 2017) Videoarte: la scadenza del concorso è fissata entro e non oltre la mezzanotte di giovedì 30 novembre 2017.

 

Ulteriori informazioni possono essere reperite sui canali dell’associazione Kuma, ovvero:

 

E sul canale Youtube Kuma – Volontari della Cultura Palazzolo è possibile visionare tutti i partecipanti e i vincitori delle scorse edizioni.

>>Clicca qui per scaricare il modulo di iscrizione: Palashort2017-MODULO DI ISCRIZIONE
>>Clicca qui per scaricare il bando: Palashort2017-BANDO DI CONCORSO

Kuma – Volontari della Cultura Palazzolo 

(fonte: comunicato)