DAL 4 SETTEMBRE IL MERCATO DI S. PANCRAZIO SI SVOLGERA’ ALL’INTERNO DEL PARCHEGGIO DI VIA XXV APRILE, IL COMUNE ACCOGLIE LA RICHIESTA DI TRASFERIMENTO

“Il mercato sperimentale che si svolge ogni Lunedì in Piazzale Martiri delle Foibe Istriane viene trasferito, temporaneamente ed in forma sperimentale, sul parcheggio posto in fregio a Via XXV Aprile a decorrere da Lunedì 04.09.2017 per il periodo di prosecuzione della sperimentazione e quindi fino al 31.12.2017.”

Questo si legge nella delibera n. 99 della Giunta Zanni che ha accolto la richiesta presentata dagli operatori che hanno proposto un trasferimento di tale mercato su parte del parcheggio di Via XXV Aprile, sempre a San Pancrazio, allo scopo di favorirne la fruibilità da parte di un maggior numero di utenti. Continua a leggere

, , , ,

IL FANTASTICO MONDO DI BRUNA

Di Nadia Boioni

 

 

Qualche settimana fa ho avuto il piacere di incontrare Bruna Arcaini, una donna carismatica e dal cuore molto dolce che già conoscevo per via della sua passione per le bambole e per la sua innata sensibilità per la vita, caratteristiche che ci hanno avvicinate parecchio alcuni anni fa.

Ma stavolta non è stato un semplice incontro come tanti altri avvenuti in passato, perché il luogo in cui ci siamo incontrate è quello che a me piace definire la sua seconda casa e di cui me ne aveva parecchio parlato, come dire, il suo regno che appare fin da subito incantato. Sì, perché il regno di cui sto parlando è una splendida cascina d’altri tempi che lei, con la complicità amorevole del marito, ha fatto rinascere da un terribile incendio che l’aveva completamente devastata e resa inagibile. Una cascina insomma che è completamente rinata, e assieme a lei a rinascere sono anche le 6.000 bambole che la stessa attualmente ospita, bambole di tutte le epoche e di tutte le versioni, appartenute realmente a generazioni di bambine ormai nonne e che forse hanno addirittura anche già terminato il loro passaggio in questa vita.

Ma lasciamo che sia lei a raccontarci un po’ di tutta questa magnifica realtà.

 

Bruna, quando hai iniziato ad avere questa forte passione per le bambole, e cosa ti ha spinta a collezionarle? Continua a leggere