,

Palazzolo. Continua il programma di formazione organizzato dall’AGEI

Palazzolo. (fad) Continua il programma di formazione per i genitori di Palazzolo sull’oglio organizzato dal Tavolo di Coordinamento Genitori (AGESC, AGEI, Comitato genitori Liceo Marzoli, Comitiato genitori Ist. Comprensivo, Comitato genitori Secondo Circolo, Fondazione Galignani) in collaborazione col comune di Palazzolo, le parrochie, la direzione didattica di Palazzolo e l’istituto Ancelle della Carità.

Prossimo incontro il 26 ottobre presso il Teatro dell’Oratorio Sacro Cuore, alle ore 20.30. Ingresso Libero. Tema dell’incontro: La coppia: “Perchè litighiamo anche se ci vogliamo bene?”
Passateparola.

di quipalazzolo.blogspot.com

Palazzolo. Piscine via Kennedy: al via il progetto per l’impianto di cogenerazione.

Palazzolo. (fad) L’amministrazione comunale ha ufficialmente approvato il progetto definitivo per la realizzazione, presso l’impianto natatorio di Piazzale Kennedy, di un impianto di cogenerazione per la produzione di energia elettrica esclusivamente da fonte rinnovabile (olio vegetale grezzo).

L’importo complessivo di tale opera è di 605mila euro, di cui 475mila per opere a base d’asta e 128mila per somme a disposizione, e a completo carico del concessionario.

Inoltre, il calore prodotto in eccesso rispetto alle esigenze termiche presenti e future della piscina, verrà ceduto a titolo gratuito all’Amministrazione Comunale.

di quipalazzolo.blogspot.com

Palazzolo. Il bar affondato verrà smontato pezzo per pezzo.

Brusca accelerata nelle operazioni di recupero del bar «Controcorrente» dal 5 maggio arenato sui fondali del fiume Oglio a Palazzolo.
Il tribunale di Brescia ha accolto tutte le richieste avanzate dal Ctu Francesco Pezzagno incaricato di accertare le cause dell’affondamento del locale galleggiante.
Fallito a luglio di riportarlo a galla, il consulente tecnico d’ufficio, ha chiesto al giudice di poter smontare la struttura e portarla in secco. Un’operazione propedeutica all’allestimento di un modello in scala ridotta che simulare il comportamento della piattaforma galleggiante in acqua.

Ieri intanto il sindaco di Palazzolo Alessandro Sala e Pier Francesco Feriani, hanno illustrato le modalità del recupero del bar. «L’operazione – ha garantito il primo cittadino – avverrà senza costi per la comunità grazie all’opera dei volontari di un comitato di cittadini di buona volontà». I volenterosi saranno coordinati dai Vigili del fuoco e della Protezione civile di Palazzolo, con il supporto di alcune imprese locali che metteranno a disposizione, senza spese, mezzi e attrezzature necessarie.
Il bar controcorrente sarà smontato, e portato all’interno del parco nel tendone della Protezione civile per gli accertamenti sulla struttura e da lì conclusi gli accertamenti nei magazzini del Comune in attesa di decidere che farne.
Illustrando la decisione del giudice Stefano Rosa, che ha concesso altri 60 giorni per concludere le perizie sull’affondamento, Alessandro Sala sottolineando che il Ctu ha accolto l’offerta dai volontari, che consentirà al comune di risparmiare 27.500 euro. Sala ha anche criticato l’opposizione per avere diffuso le cifre ipotizzate dal Ctu.

La realizzazione del modello e le prove di simulazione saranno affidate al Politecnico di Milano.
Sullo sfondo resta aperto il dibattito sulla decisione del Comune di inaugurare la struttura senza attendere il completamento delle procedure di collaudo tecnico e amministrativo. A questo proposito, Pier Francesco Feriani ha voluto precisare che l’apertura del locale prima della conclusione dell’iter burocratico non poteva e non ha creato rischi per le persone.
Il tecnico comunale non ha saputo indicare il costo esatto della struttura spigando che la cifra richiede un calcolo complesso che tenga conto dell’appalto.

(fonte: bresciaoggi)

,

Da giovedi sciopero trasporti a Brescia e provincia

>>AGGIORNAMENTO SCIOPERO: !!La protesta per il rinnovo del contratto di Mobilità slitta al 19 novembre!!

Nuova tornata di scioperi nel settore trasporti a partire dalle 21 di giovedì 21 ottobre e fino alla stessa ora di venerdì 22 ottobre.
Lo sciopero nazionale, che coinvolge anche il Brescia e provincia, è stato indetto a sostegno della vertenza per il nuovo Ccnl della Mobilità, proclamato dai sindacati nazionali per il personale del trasporto urbano ed interurbano su gomma e per il personale ferroviario.
Per quanto concerne i treni a media-lunga percorrenza, le Ferrovie ricordano che “saranno assicurati tutti i convogli elencati nell’apposita tabella A dei treni previsti in caso di sciopero nei giorni feriali e festivi, consultabile sull’orario ufficiale e sul sito web www.ferroviedellostato.it”.

Per i treni regionali, “saranno garantiti i servizi essenziali nelle fasce orarie a maggiore mobilità pendolare nei giorni feriali (dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21)”.
Informazioni presso i punti informativi delle stazioni ferroviarie, nelle agenzie di viaggi convenzionate con Trenitalia, telefonando al numero 89.20.21 o consultando il giornale web di FS www.fsnews.it e www.lenord.it .

Per il servizio di trasporto pubblico nelle città, la fascia oraria garantita è quella consueta: fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20. Particolare attenzione va prestata alle corse notturne dei bus che, tra giovedì 21 e venerdì 22 ottobre, potranno essere cancellate.
Lo sciopero è stato indetto a livello nazionale dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Ugl Trasporti e Faisa Cisal.

Palazzolo. "Questione Richiedei": il Pd risponde all’affondo del sindaco. G. Baitelli: "Dal sindaco affermazioni insincere, inopportune e offensive"


Palazzolo. (fad) Ieri abbiamo riportato le frasi ruvide pronunciate dal sindaco Sala nei confronti delle minoranze assenti durante l’inaugurazione del nuovo reparto di Alcologia del Richiedei.

Immediata la replica da parte del Pd, la minoranza numericamente più consistente e a cui era chiaramente rivolto l’affondo riportato dai giornalisti dell’(In)ChiariWeek nel numero di venerdi.

Di seguito la replica di M. Baitelli capogruppo del Partito Democratico:


di quipalazzolo.blogspot.com

Palazzolo. Inaugurazione nuovo centro di Alcologia: minoranze assenti e il sindaco attacca.

Palazzolo. (dai) “Ringrazio tutti, a partire da Fausto Gardoni che è una delle persone pù coraggiose che io conosca e porto anche le congratulazioni del presidente della provincia Daniele Malgora – ha affermato Alessandro Sala, che ha indicato in maniera particolareggiata tutti i presenti – ma non saluto i consiglieri della minoranza, perchè qui non ce n’è neanche uno”.

Un affondo che il primo cittadino ha spiegato così:

“Io sono una persona che parla chiaro e a cui viene riconosciuta questa dote e perciò dico che non capisco perchè ci si candidi a fare il sindaco, se poi una volta eletti ci si disinteressa dei problemi della comunità. Quando si fa qualcosa, questo sembra faccia schifo e non va bene: poi però in Consiglio si fanno le interrogazioni. La “Fondazione Richiedei” (…) è importante per la nostra comunità. Ecco perchè (…) chiesi che ci fosse l’appoggio e la forza di un intero Consiglio comunale.”

(fonte: (In)ChiariWeek)

Articoli correlati: