Vai a…

QUI PALAZZOLO

Il Blog di Palazzolo sull'Oglio

CLICCA E SOSTIENI ‘HELIUM’

RSS Feed

21 giugno 2018

Pagina454

Palazzolo. Inaugurazione nuovo centro di Alcologia: minoranze assenti e il sindaco attacca.

Palazzolo. (dai) “Ringrazio tutti, a partire da Fausto Gardoni che è una delle persone pù coraggiose che io conosca e porto anche le congratulazioni del presidente della provincia Daniele Malgora – ha affermato Alessandro Sala, che ha indicato in maniera particolareggiata tutti i presenti – ma non saluto i consiglieri della minoranza, perchè qui non

Palazzolo. Opposizioni a confronto. Duro botta e risposta tra PalazzoloCambia e Partito Democratico.

Palazzolo. (fad) Se tra le fila della maggioranza ci sono stati il “Patto civico” con la lista PalazzoloCambia (eletta tra i banchi dell’opposizione) e l’espulsione del dissidente Beghetti (PDL) per un evidente riassetto politico al fine di concludere la legislatura, all’opposizione gli animi sono tutt’altro che sereni. Le quattro forze elette dai palazzolesi (PD, UDC,

Castenedolo. Stop al consumo di territorio.

Castenedolo deve frenare il consumo di territorio, deve spezzare il circolo vizioso di cave che sono futuribili discariche, deve porre molta attenzione all’arrivo di impianti per il trattamento rifiuti. Nello stesso tempo servirebbe con urgenza per la provincia una mappatura del rischio sanitario, dati aggiornati sulla mortalità per tumore divisi per paese, in modo da

S.O.S scuola: la nostra segnalazione finisce sull'(In)ChiariWeek. Buona l’affluenza dei genitori.

Palazzolo. (fad) L’11 ottobre il blog QUIPALAZZOLO per primo dà la notizia dell’ S.O.S lanciato dalle maestre della scuola di Mura. Nel cartello si chiedeva un aiuto ai genitori per ridipingere i giochi dei bambini.La segnalazione viene ripresa ed ampliata dai giornalisti dell’(In)ChiariWeek che realizzano una mini inchiesta molto interessante ascoltando maestre e l’assessore all’istruzione

Qualità dell’aria, via libera alle nuove norme

Dal 2011 in Lombardia sarà obbligatorio installare strumenti per la termoregolazione e contabilizzazione di tutti gli impianti termici centralizzati nella zona critica A1 (210 comuni nelle province di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Pavia e Varese e 4,7 milioni di abitanti).È uno dei dati salienti emersi dalla conferenza stampa tenuta ieri pomeriggio

Post più vecchi›› ‹‹Post più recenti